Smith: "Fantastico se ottenessi i risultati di Bradl"

Il britannico vuole emulare la stagione d'esordio dell'ex campione della Moto2

Smith:
Anche se ha un po' faticato nei test di Sepang, nella sua prima presa di contatto vera e propria con la Yamaha M1 del team Tech 3 (a Valencia aveva piovuto praticamente per due giorni), Bradley Smith sembra piuttosto ottimista per i suoi obiettivi per la stagione 2013, quella che segnerà il suo esordio in MotoGp. Il pilota britannico è infatti convinto di avere il potenziale ed il talento per riuscire almeno ad emulare i risultati ottenuti da Stefan Bradl nel 2012. Dunque, il suo obiettivo è fissato sul provare a stare con una certa costanza a cavallo tra il quinto ed il settimo posto. "Se guardiamo a quello che è stato capace di fare Stefan Bradl l'anno scorso, stando costantemente tra il settimo ed il quinto posto, penso di essere in grado di raggiungere gli stessi risultati. Credo che sia un obiettivo realistico, difficile da raggiungere, ma nel quale credo molto. Se riuscissi ad ottenere dei risultati vicini a quelli di Bradl nel mio primo anno, sarebbe davvero eccezionale" ha detto nell'ambito di una breve intervista concessa a BBC Sport.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie