Bradley Smith finalmente operato al mignolo sinistro

Bradley Smith finalmente operato al mignolo sinistro

Il pilota della Yamaha Tech 3 spera di potersi presentare al meglio ad Assen

Come vi avevamo anticipato già ieri, Bradley Smith ha abbandonato con qualche ora di anticipo i test IRTA di Barcellona per recarsi alla Clinica Universitaria Dexeus, dove era atteso dal Dottor Xavier Mir per un nuovo consulto sulle condizioni della sua mano sinistra. La novità importante è che, visto il miglioramento fatto nelle ultime settimane, il pilota della Yamaha Tech 3 è stato finalmente sottoposto all'intervento che attendeva da tempo per rimarginare la brutta ferita al mignolo rimediata nel weekend del Mugello. "Avevo bisogno di questa operazione dopo la gara di Barcellona per essere sicuro che tutto fosse al 100% per la seconda parte della stagione e credo che sia arrivata proprio nel momento giusto" ha spiegato il britannico a MotoGp.com. "Mi hanno detto che ci vorranno ancora tre o quattro giorni prima che rinsaldi definitivamente lo scafoide, mentre circa una decina per la ferita, ma abbiamo già parlato di come dovrò proteggere il dito in gara. Io comunque sono ottimista di poter correre già al meglio dalla prossima gara" ha aggiunto. Fino a giovedì Smith dovrà tenere la mano completamente immobile, poi gli verrà modificato il bendaggio e potrà dare il via al programma di riabilitazione. Per la rimozione dei punti dovrà invece attendere fino a pochi giorni prima della gara di Assen.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie