Ben Spies rinuncia anche al Gp della Malesia

Ben Spies rinuncia anche al Gp della Malesia

Le due cadute di oggi hanno riacutizzato i problemi fisici seguiti all'incidente di Phillip Island

Brutte notizie per la squadra ufficiale Yamaha, che nella gara di domani a Sepang non potrà contare su Ben Spies. Con una nota diffusa pochi minuti fa è stata infatti ufficializzata la decisione del pilota americano di non prendere parte al Gp della Malesia. "Texas Terror" era arrivato a Sepang dopo aver saltato la gara di Phillip Island in seguito ad una caduta ad alta velocità avvenuta durante le qualifiche, che gli aveva provocato una leggera perdita dei riflessi. Il portacolori della Casa giapponese era comunque convinto di poter portare a termine il weekend di gara, ma due cadute avvenute oggi, a cavallo tra le prove libere e le qualifiche (chiuse solo al 16esimo posto), gli hanno provocato un riacutizzarsi del problema. Per questo, dopo essersi consultato con i vertici della sua squadra, ha deciso di rinunciare alla gara di domani, ma anche ai test in sella alla nuova 1000 che avrebbe dovuto effettuare lunedì. L'obiettivo è di provare a recuperare al 100% in vista dell'ultima gara del campionato a Valencia e dei test dei giorni successivi.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie