Barcellona, Libere 1: Lorenzo davanti a Pedrosa

Barcellona, Libere 1: Lorenzo davanti a Pedrosa

Solo 23 millesimi separano gli spagnoli, ma ci sono tre M1 tra i primi quattro con Rossi quarto

Splende il sole sopra Barcellona e non si può di certo dire che i piloti della MotoGp siano stati "a pettinare le bambole" nella prima sessione di prove libere del Gp di Catalunya. Nonostante fossero solamente i primi giri del weekend, i big sono già arrivati a poco più di un secondo dalla pole dello scorso anno, quindi hanno girato davvero in tempi di tutto rispetto. Ad ottenere la miglior prestazione è stato Jorge Lorenzo, che con la sua Yamaha ha girato in 1'42"422, precedendo di pochi millesimi, appena 23, la Honda di un Dani Pedrosa che ha iniziato subito in palla il weekend della gara di casa (il leader del Mondiale è cresciuto a Sabadell, a pochi chilometri dall'autodromo di Montmelo). Va segnalata però la grande costanza con cui il campione del mondo in carica è riuscito a girare sotto all'1'43", migliore rispetto a quella di "Camomillo". Velocissimo anche Cal Crutchlow, forse ancora carico per il secondo podio consecutivo conquistato al Mugello, che ha piazzato la sua Yamaha del team Tech 3 in terza posizione a soli 70 millesimi. Il britannico però ha sfondato il muro dell'1'43" in una sola occasione, quindi al momento non sembra avere il rendimento costante dei primi due. Stesso discorso che vale anche per Valentino Rossi, quarto con la seconda M1 ufficiale, ma distanziato di oltre quattro decimi dalla miglior prestazione di Lorenzo. Sul passo comunque il "Dottore" non sembra troppo lontano da Crutchlow. La top five poi si completa con Andrea Dovizioso, primo dei piloti Ducati con un gap di poco più di sei decimi dalla vetta. Segue Alvaro Bautista, autore dell'unica caduta della sessione alla prima curva (è arrivato un po' lungo in staccata e si è chiuso l'anteriore), tallonato dall'altra Honda di Stefan Bradl e dalla Ducati di Nicky Hayden. Per ora, dunque, è un po' mancato Marc Marquez, che non è andato oltre al nono posto con la sua RC213V ufficiale. Per lo spagnolo si tratta del debutto assoluto su questa pista in sella ad una MotoGp ed ha avuto qualche problema di troppo a livello di messa a punto, lamentando difficoltà in inserimento. Siamo pronti a scommettere comunque che entro breve riemergerà nelle posizioni di vertice, come ci ha abituati a fare nelle prime uscite di questa stagione. La top ten si chiude poi con la prima delle CRT, che tanto per cambiare è la ART-Aprilia di Aleix Espargaro, che continua a fare progressi: lo spagnolo ha chiuso infatti a solo 1"3. Aleix è stato anche uno dei piloti che sono andati dritti alla curva 10. Di questo elenco fanno parte anche Andrea Iannone, Pedrosa e Hayden, tutti comunque rientrati in pista senza particolari conseguenze.

MotoGp - Barcellona - Libere 1

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie