Valentino: "Speravo di andare un po' meglio"

Il "Dottore" si aspettava una gara difficile ad Austin, ma ha avuto anche un problema con il freno anteriore

Valentino:
E' molto pragmatico Valentino Rossi nell'analizzare la sua giornata no ad Austin. Una gara difficile faceva parte delle aspettative, ma il "Dottore" non ha avuto problemi ad ammettere che avrebbe sperato in un risultato migliore del sesto posto artigliato oggi. Oltre alle difficoltà attese, il pesarese ha dovuto fare i conti anche con un problema intatteso al freno anteriore. "Sapevamo che questo weekend sarebbe stato difficile, però speravo di andare un po' meglio. In qualifica abbiamo sofferto davvero tanto. Stamattina abbiamo trovato una modifica giusta per il warm up e poi ne abbiamo provata un'altra prima della gara, ma purtroppo facevo fatica perchè mi si chiudeva l'anteriore. Inoltre ho avuto un problema con il freno anteriore, quindi in gara oltre a non andare fortissimo ho dovuto fare i conti con questo guaio in tutte le staccate, perdendo parecchio tempo dietro a Bautista" ha spiegato durante le interviste di rito. Nella fase centrale della gara poi sembrava in grado di prendere un buon ritmo, ma ci si è messo il degrado della gomma anteriore a frenare le sue ambizioni: "Quando sono riuscito a prendere il mio ritmo e a fare dei tempi buoni, speravo di andare a prendere Bradl, ma ho cominciato ad avere dei problemi davanti perchè la gomma era davvero molto rovinata e mi si chiudeva l'anteriore ed ho dovuto rallentare". Molto sportivamente, Valentino si è anche complimentato con Marc Marquez per la sua prima vittoria in MotoGp: "Grandi complimenti a Marquez, perchè non si arriva in MotoGp e si vince dopo due gare se uno non è un fenomeno. Qui era andato fortissimo fin dai test e anche in gara è riuscito a fare la differenza, quindi si merita davvero dei gran complimenti". Lo sguardo ora è già rivolto alle prossime gare, che saranno quasi tutte su piste amiche per lui e per la M1: "Secondo me potevamo fare meglio, ma abbiamo preso dei punti importanti per il campionato e non siamo troppo lontani, abbiamo 30 punti. Spero e credo che a Jerez potremo andare meglio, anche perchè siamo andati forte nei test, e cercare di puntare al podio. Qui sapevamo già che non era una pista favorevole, ora però arriva una serie di piste che ci sono più congeniali, però sicuramente Marquez, Lorenzo e Pedrosa saranno difficili da battere tutte le domeniche".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP delle Americhe
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie