Valentino: "Almeno sono vicino a Lorenzo"

Il "Dottore" però riconosce che ad Austin il ritardo della Yamaha dalle Honda è davvero pesante

Valentino:
Il distacco di 1"8 da Marc Marquez è sicuramente pesante, ma Valentino Rossi è riuscito a trovare il modo di far sembrare mezzo pieno il bicchiere al termine della prima giornata di prove del Gp di Austin di MotoGp. Il "Dottore" era partito per gli Stati Uniti con la consapevolezza del vantaggio delle Honda, ma con la speranza che almeno fosse inferiore rispetto ai test. Non è andata così, ma almeno per il pesarese c'è la consolazione di aver girato su tempi simili a quelli di Jorge Lorenzo. "Non è andata troppo male alla fine, perchè ci siamo migliorati molto rispetto a questa mattina e sono riuscito a rimanere vicino a Jorge. Sfortunatamente le Honda sono molto veloci, ma era qualcosa che sapevamo già dai test. Questo weekend speravamo di fare meglio, ma Marquez è velocissimo e anche Pedrosa e Bradl non sembrano da meno. Domani dovremo lavorare tanto per provare a migliorare" ha detto Valentino.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP delle Americhe
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie