Marquez resta prudente, Pedrosa pare deluso

Marquez resta prudente, Pedrosa pare deluso

Nonostante la doppietta di oggi, in casa Honda non fanno proclami in vista della gara di Austin

Dopo aver subito il dominio delle Yamaha in Qatar, le Honda ufficiali sembrano pronte a prendersi la loro rivincita ad Austin. Nella prima giornata di prove libere Marc Marquez ha dato la sensazione di avere un passo davvero insostenibile per tutti, compreso il suo compagno di squadra Dani Pedrosa, che comunque ha chiuso con il secondo tempo, distanziato di mezzo secondo. Se "El Cabronsito" è stato particolarmente veloce fin da subito, il vice-campione del mondo ha fatto decisamente più fatica e si è lamentato della carenza di grip della pista, ma anche della sua RC213V, ammettendo comunque che quasi sicuramente è stato un problema un po' per tutti. "Sono abbastanza contento perchè, fin dall'inizio, mi sono sentito a mio agio sulla moto come nei test. Abbiamo iniziato a girare praticamente senza grip, ma poi la situazione è migliorata nel corso della giornata, per questo credo che i tempi miglioreranno ancora domani, anche se oggi ci siamo focalizzati principalmente sulla gara, che alla fine è la cosa più importante" ha detto Marquez. "Non è stata una giornata troppo buona. La pista era molto scivolosa e c'era pochissimo grip, anche meno rispetto al test. In generale comunque credo che tutti abbiano avuto dei problemi a livello di percorrenza di curva. Nel pomeriggio comunque la situazione è migliorata, quindi credo che domani ci sarà un ulteriore passo avanti" ha aggiunto Pedrosa.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Evento GP delle Americhe
Circuito Circuito delle Americhe
Articolo di tipo Ultime notizie