MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
5 giorni
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
68 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
75 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Canceled
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
103 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
118 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
125 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
138 giorni
23 ott
-
25 ott
Canceled
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
152 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
167 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
174 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
181 giorni

Marquez prudente: "Difficile lottare per il titolo"

condividi
commenti
Marquez prudente: "Difficile lottare per il titolo"
Di:
21 apr 2013, 22:37

Nonostante la grande impresa di oggi, Marc vede un passo avanti Pedrosa, Lorenzo e Rossi

Marquez prudente:
Anche se ha solo 20 anni, Marc Marquez è talmente abituato a vincere che non è parso neppure troppo emozionato dopo aver conquistato la sua prima affermazione in MotoGp ad Austin. E la cosa incredibile è che ha scritto una pagina di storia, diventando il più giovane capace di riuscire in questa impresa. Ma lui era più concentrato a parlare della scelta della gomma dura al posteriore che a celebrare questo trionfo: "Siamo stati veloci per tutto il weekend, abbiamo imparato molto e questa per me è la cosa più importante. Temevo un po' per il consumo delle gomme in gara ed è per questo che ho scelto la dura al posteriore, che credo mi abbia dato anche un leggero vantaggio nel finale". Per buona parte della corsa "El Cabronsito" ha studiato il compagno di squadra Dani Pedrosa, poi lo ha superato e battuto per la seconda gara di fila: "E' vero che sono qui da poco, ma sono riuscito a fare una grande gara. Credo che questo dipenda anche un po' da quello che ho imparato lottando in Moto2. Pedrosa è sempre stato molto forte e sono rimasto dietro per studiare la sua guida. Poi ho capito che avevo qualcosina in più, quindi ho provato ad attaccarlo per vincere ed è andata bene". Ora il pilota della Honda si trova addirittura catapultato in vetta alla classifica iridata, ma Marc ci tiene a tenere bassi i toni, dicendo di aspettarsi un weekend più complicato a Jerez e di non considerarsi un contendente al titolo: "Penso che a Jerez cambierà tantissimo, perchè lì le Yamaha sono molto forti e anche Pedrosa nei test è andato meglio rispetto a me, anche se va detto che abbiamo girato solo un giorno e mezzo effettivo perchè pioveva molto forte. Ma credo che l'eccezione sia stata la gara di oggi e che per il campionato Lorenzo, Pedrosa e Valentino abbiano qualcosa in più rispetto a me. Ma il mio obiettivo quest'anno deve essere quello di imparare il più possibile da loro e provare a vincere qualche gara. Lottare per il campionato sarà molto difficile".
Articolo successivo
Marquez firma la vittoria più giovane della storia!

Articolo precedente

Marquez firma la vittoria più giovane della storia!

Articolo successivo

Valentino: "Speravo di andare un po' meglio"

Valentino: "Speravo di andare un po' meglio"
Carica i commenti