Valentino indeciso se preferire l'asciutto o il bagnato

Valentino indeciso se preferire l'asciutto o il bagnato

Il pesarese si è trovato bene sulla sua Yamaha in entrambe le condizioni e pare ottimista

E' stata una giornata decisamente ad alti e bassi per la Yamaha. Se da una parte la Casa di Iwata ha dovuto fare i conti con l'infortunio di Jorge Lorenzo, che ha chiuso anticipatamente il weekend dello spagnolo, dall'altra Valentino Rossi ha dato un seguito ai progressi mostrati nei test della settimana scorsa. Il pilota italiano ha infatti chiuso quarto sull'asciutto alla mattina e secondo sul bagnato nel pomeriggio, quindi sembra convinto di avere tutte le carte in regola per lottare per le posizioni che contano. "Era molto importante girare sull'asciutto, perchè avevamo alcune modifiche da provare, ma volevamo vedere se anche sul bagnato il nostro pacchetto poteva essere buono. Quando sono partito la moto era abbastanza difficile da guidare, ma poi sono rientrato e abbiamo fatto un paio di cambiamenti che mi hanno permesso di andare forte quando sono tornato in pista. Sono riuscito a spingere sempre di più, trovando i tempi e chiudendo secondo. Soffro un po' le buche nel T2, quindi dobbiamo cercare di migliorare solo quello" ha detto il "Dottore" ai microfoni di Italia1. Il pesarese non sa però se preferire una gara sull'asciutto o sul bagnato: "E' presto per dirlo, perchè credo che abbiamo dei buoni margini di miglioramento in entrambe le condizioni. Noi dobbiamo solo fare del nostro meglio per farci trovare pronti sia in caso di bagnato che di asciutto". In caso di pioggia poi non sarà facile scegliere la gomma posteriore: "Dipenderà molto dalla temperatura. Oggi c'era freddo e molta acqua, quindi usare le gomme dure in quelle condizioni era difficile. Se invece ci fosse un pelo meno bagnato e magari qualche grado in più, credo che si possa utilizzare anche quella". Inevitabile poi un pensiero per il compagno di squadra, alle prese con una clavicola fratturata: "Mi spiace molto per Jorge ed è un peccato anche per la squadra. Stava lottando per il Mondiale, aveva vinto due gare di fila ed era a meno di 10 punti da Pedrosa, quindi stava vivendo un bel momento. Ha dato una bella botta, perchè è caduto in un punto molto veloce, ma credo che abbia toccato la riga bianca. Comunque alla fine si è fratturato una clavicola, quindi credo che possa farcela a recuperare per il Sachsenring. Intanto gli mando il mio in bocca al lupo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie