Spies: "Potevo anche fare la pole position"

L'americano spiega di essere stato rallentato dalla caduta di Capirossi

Spies:
Con il secondo tempo ad appena 9 millesimi da Marco Simoncelli, oggi ad Assen Ben Spies ha senza dubbio portato a termine la miglior qualifica da quando veste i panni di pilota ufficiale Yamaha. L'americano era ovviamente soddisfatto, anche se è parso piuttosto convinto che, se Loris Capirossi non gli fosse caduto davanti, avrebbe anche potuto fare la pole. Per domani comunque "Texas Terror" è molto ottimista. "E' veramente una bella sensazione essere in prima fila per celebrare i 50 anni della Yamaha nel Motomondiale. Mi sono subito preoccupato per Loris, perchè è caduto davanti a me ed ha fatto un brutto incidente. Purtroppo per quello ho dovuto anche rallentare e forse quindi avrei potuto fare la pole position. In ogni caso c'è la consapevolezza di poter fare una bella gara domani" ha commentato al termine delle qualifiche.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie