Marquez: "Oggi Valentino era troppo forte"

Il pilota della Honda rende onore al suo idolo di quando era bambino

Marquez:
Quando era bambino Valentino Rossi era il suo idolo. Ebbene, oggi Marc Marquez ha avuto la visuale più privilegiata di tutti del ritorno al successo del "Dottore" in MotoGp, visto che si è piazzato proprio alle sue spalle nel Gp d'Olanda. Durante le interviste di rito il pilota della Honda ha ammesso la superiorità del rivale della Yamaha sul tracciato di Assen, ma ha parlato anche di un piazzamento importante per il campionato (ora è a -23 da Dani Pedrosa) "Sono molto contento per questo secondo posto, perchè oggi Valentino era troppo forte per noi. Era evidente che fosse più forte di tutti gli altri. All'inizio ho faticato di più, ma poi con il passare dei giri sono riuscito a prendere un buon ritmo ed ho sorpassato Pedrosa. Nel finale mi si è un po' indurito un braccio e non riuscivo più a frenare come avrei voluto, quindi Crutchlow si è riavvicinato ed abbiamo fatto un bel duello: abbiamo anche rischiato di toccarci, ma questo fa parte delle gare. Questo comunque è un secondo posto che mi permette di guadagnare punti importanti in campionato" ha detto ai microfoni di Italia1. Quando gli sono state ricordate le sue numerose cadute (oggi ha corso con un mignolo ed un alluce fratturati), "El Cabronsito" ha fatto capire di non avere intenzione di modificare il suo atteggiamento aggressivo, ritenendolo l'unico in grado di consentirgli di lottare per le posizioni di vertice: "Io penso che se non avessi questa mentalità, potrei anche finire le gare più tranquillo, ma magari in quinta, sesta o settima posizione. Per stare davanti mi devo scontrare contro piloti che hanno più esperienza di me, quindi ci sta che io debba correre qualche rischio in più. Io quindi questa voglia di fare non la vedo tanto come un difetto, quanto come un mio pregio che mi permette di essere sempre aggressivo". Infine, ha spiazzato un po' tutti quando gli è stato chiesto chi ritiene più forte tra Lorenzo e Pedrosa: "Dopo la gara di oggi penso che il più forte sia Lorenzo. E' stata una sorpresa quello che è riuscito a fare oggi. Con questo però non voglio dire che Pedrosa non sia forte, perchè lui è fortissimo".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie