Lorenzo: "Con l'asciutto saremmo da prima fila..."

Lorenzo amareggiato per l'epilogo delle Qualifiche ad Assen. Il maiorchino partirà in nona posizione.

Lorenzo:

E' un Jorge Lorenzo corrucciato quello che si presenta ai microfoni della stampa, al termine delle qualifiche del Gran Premio d'Olanda, programmato sul circuito di Assen.

Il pilota nativo di Maiorca ha ammesso che, così come Valentino, la sua Yamaha M1 avrebbe auto il potenziale per giocarsi la prima fila e, perché no, anche la pole position. La pioggia caduta nel corso della Q2 ha rovinato i piani dello spagnolo, che si trova così costretto a una gara in rimonta, partendo dalla nona casella.

"Davvero un gran peccato perché penso che in condizioni di pista asciutta saremmo riusciti a conquistare la prima fila - ha ammesso Lorenzo - ma in alcuni punti erano scivolosi anche con pista asciutta. E' una delle caratteristiche di questo tracciato. E' molto difficile guidare con le slick e riuscire a capire il limite della pista, perché puoi andare bene in tre o quattro curve, poi alla quinta puoi trovare bagnato e il giro è compromesso. La strategia che abbiamo utilizzato non si è rivelata buona ed è un insegnamento per il futuro. Il nostro ritmo è buono, ma non sarà facile superare i piloti più lenti che scatteranno davanti a noi domani. Spero di poter compiere alcuni sorpassi sin dalle prime curve dopo il via. Stando al buon passo che abbiamo, potremmo lottare per il podio".  

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie