Assen, Libere 2: Marquez vola, Lorenzo cade

Assen, Libere 2: Marquez vola, Lorenzo cade

Sotto al diluvio lo spagnolo della Honda predece Rossi. Si teme il ko per il campione del mondo

La pioggia ha fatto da padrona nella seconda sessione di prove libere del Gp d'Olanda di classe MotoGp, ad Assen. Una sessione che rischia davvero di lasciare un segno pesante sul Mondiale se effettivamente dovesse essere confermato il problema alla clavicola sinistra di Jorge Lorenzo, autore di una caduta paurosa nel tratto più veloce del tracciato olandese. Ovviamente quanto accaduto al pilota della Yamaha ha rubato la scena a tutto il resto, ma il finale del turno è stato particolarmente acceso, manco ci fosse una pole position in palio. Tutti quanti, infatti, hanno piazzato dei miglioramenti importanti in occasione dell'ultima tornata, ma il più bravo in assoluto è stato Marc Marquez, che ha spinto la sua Honda fino ad un tempo di 1'46"617, montando anche una gomma dura al posteriore. Alle sue spalle si è issato un ottimo Valentino Rossi, che sul bagnato sembra aver trovato un buon feeling con la sua M1, chiudendo distanziato di appena 252 millesimi da "El Cabronsito", rifilando a sua volta quasi quattro decimi all'altra RC213V di un Dani Pedrosa parso decisamente poco soddisfatto della sua moto quando è rientrato ai box dopo la bandiera a scacchi. L'ultimo ad essere rimasto al di sotto del secondo di distacco è stato Stefan Bradl, che con la sua Honda satellite ha messo in fila le due Ducati di Andrea Dovizioso e Nicky Hayden, che curiosamente hanno realizzato lo stesso tempo al millesimo, distanziati di poco più di un secondo. Dunque, sul tracciato olandese le GP13 non sembrano riuscire ad avvicinarsi troppo neppure sul bagnato, anche se fino a pochi minuti dal termine il romagnolo non era lontano. Dopo essere stato davanti per buona parte della sessione, alla fine Cal Crutchlow si è dovuto accontentare del settimo tempo, davanti al sorprendente Danilo Petrucci, che con la sua Suter-BMW è stato il più veloce tra i piloti delle CRT in ottava posizione. Da segnalare anche un altro paio di cadute, apparentemente senza particolari conseguenze, che hanno avuto per protagonisti Aleix Espargaro e Karel Abraham.

MotoGp - Assen - Libere 2

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie