Valentino: "Bradl mi ha fatto perdere un podio"

condividi
commenti
Valentino:
Redazione
Di: Redazione
27 apr 2014, 20:43

Rossi recrimina per la staccata del tedesco: il "Dottore" è convinto di potre lottare con i primi tre

Valentino:
Valentino Rossi la gara se l'è vista compromettere dallo staccatone hamikaze che Stefan Bradl gli ha tirato portandolo nella via di fuga: il marchigiano è stato infilato dal tedesco, ma anche da Iannone e Pedrosa, perdendo così il contatto con il gruppo dei primi. Il "Dottore" è stato per qualche attimo in testa a una gara in cui si è dovuto accontentare del quarto posto: in Argentina Vale ha firmato il secondo giro più veloce segno che avrebbe potuto dire la sua a Termas de Rio Hondo. La soddisfazione della giornata gli è arrivata dal successo di Romano Fenati che corre con la KTM dello Sky Racing Team VR46. "Romano ci ha regalato una gara d'altri tempi - commenta Rossi - E' stato bravisimo come lo era stato anche ad Austin, mentre in Qatar ha avuto un problema alla sospensione, altrimenti sarebbe stato con i primi pure nell'Emirato. Adesso il ragazzo deve restare concentrato. A Jerez spero che possa stare ancora davanti. Oggi ha regalato una grande soddisfazione alla squadra e a Rossano Brazzi, un tecnico che ho scelto per lui perché so che è la persona giusta per farlo crescere. Lo conosco bene perché ci ho lavorato all'inizio anche io". Passiamo alla MotoGP dopo le soddisfazioni in Moto3... "Sono molto dispiaciuto perché anche qui potevo salire sul podio come ad Austrin. Non so dove Bradl volesse andare con quella staccata: Stefan mi ha fatto perdere il podio. Peccato perché avevo il passo per stare davanti a Lorenzo e tenere dietro Pedrosa. Ho fatto il secondo giro più veloce in gara: io mi sento competitivo, posso stare davanti a lottare con quei tre là davanti...". Come giudichi l'azione di Bradl? "Ha fatto un errore: è arrivato molto lungo, ma io ho perso una vita in quella manovra che mi è costata il podio...". Cosa vorresti prendere dalla Honda che manca alla Yamaha? "Loro riescono a staccare più tardi di noi perché la loro moto stressa di meno le gomme. Eppoi la Honda dispone di due piloti fortissimi: Marquez è scatenato, ma anche Daniel va forte...".
Articolo successivo
Marquez: "Abbiamo già 75 punti ed è importante"

Articolo precedente

Marquez: "Abbiamo già 75 punti ed è importante"

Articolo successivo

Lorenzo: "Non c'era niente da fare con le Honda"

Lorenzo: "Non c'era niente da fare con le Honda"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Valentino Rossi Acquista adesso
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie