Alvaro Bautista vuole confermarsi sui livelli di Indy

Alvaro Bautista vuole confermarsi sui livelli di Indy

Negli States ha lottato per il quarto posto e lo spagnolo cerca il bis sul saliscendi di Brno

MotoGp senza sosta! Dall’America all’Europa per disputare l’undicesimo Gran Premio dell’anno. Sul circuito di Brno, in Repubblica Ceca, il pilota del Team GO & FUN Honda Gresini Alvaro Bautista vuole confermare il magico momento. Dopo i due positivi fine settimana americani di Laguna Seca ed Indianapolis l’atmosfera nel Team è positiva ed Alvaro non vuole perdere l’occasione di divertirsi ancora e di dimostrare che con la sua RC213V adesso può giocarsela con i migliori della classe. Il lavoro è stato portato avanti con metodo e si stanno raccogliendo i primi importanti risultati. Brno è una pista insidiosa con i suoi dislivelli, gli impegnativi cambi di direzione, ed i velocissimi curvoni, ma Alvaro in questo momento è determinato e convinto di aver imboccato la strada giusta per vivere piacevoli emozioni. Finalmente una pista conosciuta anche per Bryan Staring che non sarà così costretto a perder tempo nell’imparare le traiettorie ma potrà fin da subito impegnarsi nella messa a punto della sua moto. Alvaro Bautista: "Dopo l’ottimo lavoro che abbiamo fatto a Indianapolis, malgrado un inizio non facile perché non avevo buone sensazioni sulla ruota posteriore, sono contento perché in gara ho lottato fino alla fine per la quarta posizione. E’ stato un fine settimana più che positivo ed adesso andiamo a Brno fiduciosi di poter far bene dopo le due trasferte americane. Lo scorso anno eravamo in difficoltà ma adesso abbiamo fatto progressi notevoli e quindi credo che anche in Repubblica Ceca riusciremo ad essere competitivi. La linea di lavoro adesso è decisamente buona e quindi tutto risulta più facile. Il tracciato di Brno si addice di più alla Yamaha, perché ha curve ad ampio raggio con cambi di direzione impegnativi e forti dislivelli, ma quest’anno la nostra moto è migliorata tantissImo e quindi penso che potrà continuare il nostro “magic moment” divertendoci ancora". Bryan Staring: "Purtroppo ad Indianapolis tutto quello di positivo che ho fatto nel corso delle prove non sono stato in grado di ripeterlo in gara. Mi è mancata la fiducia e non riuscivo ad avere la giusta confidenza con la moto. E’ stata una sensazione strana che mi ha alquanto amareggiato. Adesso andiamo a Brno su una pista che finalmente conosco e voglio cercare di cancellare la prestazione americana. Il tracciato di Brno mi piace e spero di potermi dedicar e fin dalla prime battute alla messa a punto della moto". Fausto Gresini: "Finalmente abbiamo alzato la testa e sono particolarmente felice per il doppio risultato americano che conferma la positività del lavoro fatto dal Team, dalla Showa, dalla Nissin e naturalmente dalla Honda che ci ha messo a disposizione una moto molto competitiva. Continuando su questa strada ci toglieremo delle soddisfazioni. A Brno andiamo fiduciosi di fare ancora bene e di poter dare a Alvaro una moto competitiva che gli permetta di divertirsi e di tenere testa ai migliori della classe. E’ un buon momento e dobbiamo confermarlo con i risultati".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Bryan Staring
Articolo di tipo Ultime notizie