Alvaro Bautista a Motegi per ripetere il podio del 2012

Alvaro Bautista a Motegi per ripetere il podio del 2012

Dopo le ultime belle prove, lo spagnolo è determinato a fare bene anche in Giappone

Dopo la splendida gara disputata a Phiilip Island, malgrado sia stato penalizzato dall’utilizzo di una gomma dura non performante per la sua moto, Alvaro Bautista è carico ed intenzionato a fare il massimo in terra giapponese per ripetere la prestazione dello scorso anno. In Australia si è confermato il felice momento che sta attraversando Alvaro e il Team GO & FUN Honda Gresini. Sempre tra i protagonisti e la differenza tra la sua prestazione ed il risultato di prestigio è orma sempre più spesso ridotta a pochi millesimi. Il carattere di Alvaro è in ogni caso forte e determinate e la conferma si è avuta anche a Phillip Island che pur costretto a disputare la gara con una gomma non gradita non ha mai rinunciato a lottare con grande grinta. Alla ricerca di un riscatto è invece Bryan Staring che sulla sua pista ha fatto il grossolano errore di non rientrare nei tempi giusti al box per fare il cambio moto. E' attesa da lui, a Motegi, una prova d'orgoglio. Alvaro Bautista: "Non avrei mai pensato alla vigilia di Phillip Island di fare il risultato che ho fatto. Ero infatti preoccupato per dover forzatamente utilizzare una gomma dura che sulla nostra moto non è performante ma alla fine grazie all’ottimo lavoro della squadra sono riuscito ad andare oltre le aspettative con grande soddisfazione. Mi è dispiaciuto soltanto aver perso un’altra opportunità di salire sul podio per soli due decimi ma sono contento di aver lottato con grinta per tutta la gara. Vuol dire che proveremo a salire sul podio a Motegi dove lo scorso anno ci sono riuscito. Per i progressi che abbiamo fatto ultimamente sono convinto che riusciremo ad avvicinarci ancora un pò ai migliori sulla pista di casa della Honda. Ho un buon ricordo di Motegi dove lo scorso anno abbiamo trascorso un fantastico fine settimana. Quest’anno naturalmente il livello della categoria è più alto ma noi ci proveremo. Cercheremo di stare concentrati e di fare un buon lavoro sul setting della moto al fine di potermi divertire. I freni giocheranno un ruolo determinante per le numerose ed impegnative staccato che ci sono sul circuito giapponese e quindi faremo il possibile per non avere problemi". Bryan Staring: "Sono ancora amareggiato per l’errore fatto sulla mia pista di casa. Non sono rientrato nel giro indicato con esclusione automatica dalla gara. Imperdonabile e per questo motivo vorrei maggiormente rifarmi a Motegi per cancellare quanto fatto a Phillip Island. Il circuito giapponese è impegnativo per le forti frenate e quindi dovrò cercare di interpretare al meglio questa situazione non facile. Rimagono due gare alla fine del Campionato e desidero fortemente impegnarmi per concludere questa stagione nel migliore dei modi". Fausto Gresini: "L’appuntamento giapponese sul circuito di Motegi rappresenta, per il nostro team, sempre qualcosa di speciale. Il Giappone per noi è una seconda patria per il forte legame che ci unisce alla Honda e per aver avuto con noi, nel corso degli anni, sempre grandi campioni della terra del Sol Levante. Siamo orgogliosi di correre a Motegi e abbiamo forti motivazioni per far bene al Twin Ring. Stiamo attraversando un buon momento siamo in forte crescita e ci manca soltanto l’acuto, un risultato che anche nell’ultima gara di Phillip Island ci è sfuggito per soli due decimi. In Australia Alvaro ha confermato i nostri grandi progressi che trasferiscono in lui un ulteriore carica per il prossimo appuntamento di Motegi. In Giappone lo scorso anno è salito sul podio ed il desiderio di ripetere l’impresa è forte e concreto. Ci siamo avvicinati sensibilmente ai migliori ed un risultato di prestigio è nell’aria e ripagherebbe il grande lavoro fatto dal Team, dai tecnici Showa e Nissin e dalla Honda che ci ha messo a disposizione una moto molto competitiva. Penultimo impegno stagionale anche per Bryan Staring che non ha raccolto soddisfazioni sul circuito di casa e vuole riscattare a Motegi la gara di Phillip Island".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Alvaro Bautista , Bryan Staring
Articolo di tipo Ultime notizie