Altro acquazzone su Sepang: bandiera rossa

Altro acquazzone su Sepang: bandiera rossa

La gara dovrebbe ripartire con Pedrosa davanti a Lorenzo e Stoner: 7 le tornate al termine

Ci risiamo: un altro violento acquazzone si è abbattuto su Sepang quando mancavano ancora sette tornate al termine della gara della MotoGp, invitando la direzione gara ad esporre la bandiera rossa. La gara comunque non è stata dichiarato conclusa, quindi i piloti dovranno tornare sulla griglia di partenza per effettuare una mini gara di 7 giri, sempre se le condizioni climatiche miglioreranno. Una vera disdetta per Dani Pedrosa, che aveva preso il comando delle operazioni quattro giri prima dell'interruzione e aveva preso il largo su Jorge Lorenzo, che stava anche subendo una clamorosa rimonta di Casey Stoner. Dietro di loro ci sono poi le due Ducati di Nicky Hayden e Valentino Rossi. Già esclusi dalla gara Ben Spies, Cal Crutchlow e Stefan Bradl, tutti caduti a causa delle difficilissime condizioni che hanno dovuto affrontare. Ad avere la peggio è stato l'americano della Yamaha, finito al centro medico con il sospetto di un infortunio alla spalla sinistra. Caduto anche Andrea Dovizioso, che però ha ripreso la via della pista attardatissimo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie