Valentino: "Parlo come uno che rimane"

Il matrimonio con Ducati è destinato a proseguire grazie ad Audi: "Hanno voglia di investire su di me"

Valentino:
Con i rinnovi di Jorge Lorenzo e Dani pedrosa e l'arrivo di Marc Marquez alla HRC, Valentino Rossi è l'ultimo top driver rimasto sul mercato in chiave 2013. Stando a quello che ha detto nella conferenza stampa di ieri al Mugello, però, sembra che anche la sua decisione sia stata presa. Con l'arrivo di Cal Crutchlow considerato ormai per imminente in casa Ducati, i giornalisti gli hanno chiesto chi avrebbe preferito e il "Dottore" non si è fatto problemi a rispondere: "Sono tutti e due velocissimi e simpatici, ma per Nicky ho un debole perché lavoriamo insieme in Ducati da due anni e perché lui è uno che per questo team si fa veramente il culo". Ma è quello che ha detto dopo che rischia di lasciare il segno perchè, quando gli è stato fatto notare che stava parlando come un pilota Ducati, Vale ha risposto: "Certo, parlo come uno che rimane". Il pesarese poi ha confermato la sua fiducia verso l'ingresso di Audi in Ducati: "Non ci sono garanzie né sicurezze. Bisogna crederci e pensare che i problemi si risolvano in breve tempo. Ho parlato giusto 10 minuti in Germania con l’amministratore delegato Rupert Stadler, ma mi sono bastati per capire che hanno voglia di investire su di me e sulla Ducati".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie