Al Mugello si rivede anche la Ducati GP12

Al Mugello si rivede anche la Ducati GP12

Guareschi e Battaini lavoreranno soprattutto su motore ed elettronica

Nei test che la Ducati svolgerà questa settimana al Mugello non ci sarà solamente la Desmosedici GP11 Evo, ma anche la GP12 che qualche settimana fa ha fatto il suo debutto a Jerez de la Frontera, sulla quale continueranno lo sviluppo i collaudatori. Il team manager Vittoriano Guareschi si è comunque detto molto soddisfatto dei primi chilometri coperti in Spagna dalla nuova creatura di Borgo Panigale. “Non dirò con che tempi abbiamo girato, ma siamo tornati a casa contenti. La cosa fondamentale da verificare era il motore, la ciclistica è molto più veloce da modificare e, tempi a parte, Vale, Nicky, Battaini ed io abbiamo fatto oltre 1.000 chilometri senza problemi” ha detto “Vitto” alla Gazzetta dello Sport. I riscontri sono stati molto positivi anche dal punto di vista dell'elettronica, che rimarrà fondamentale soprattutto per quanto riguarda la gestione dei consumi: “Anche se l'elettronica c'è ed è pure evoluta rispetto alla 800, è meno invasiva: c'è tanta coppia e puoi usarla meno. La vera scommessa sarà gestire i 21 litri di benzina”. In ogni caso nella base Rossa sembra esserci grande fiducia intorno a questo progetto: “Ma per questo progetto siamo in grande anticipo: occorrerà fare 8-9mila chilometri per essere pronti per il prossimo mondiale, ma credo che gli otto giorni di test a disposizione con i piloti titolari saranno sufficienti per fare lo sviluppo al meglio”.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag record, tuning