Valentino diventa il pilota più longevo della MotoGp

Valentino diventa il pilota più longevo della MotoGp

Tra la prima vittoria e quella di Assen sono passati 12 anni e 355 giorni: battuto il precedente primato di Barros

Con la vittoria ottenuta due settimane fa ad Assen, dopo quasi tre anni di astinenza, Valentino Rossi si è portato a casa un nuovo record per quanto riguarda la classe MotoGp, diventando il pilota che ha visto passare più tempo tra la sua prima e la sua ultima vittoria. La prima affermazione arrivata nella classe regina risale infatti al Gp di Donington del 2000 e da allora sono passati ben 12 anni e 355 quando il "Dottore" è salito sul gradino più alto del podio del Gp d'Olanda. In questo modo il pesarese ha scavalcato in questa speciale classifica il brasiliano Alex Barros, che invece è fermo a 11 anni e 204 giorni. Se si tiene conto di tutte le classi, il più longevo di sempre per ora rimane Loris Capirossi, che ha visto passare ben 17 anni e 49 giorni tra la sua prima e la sua ultima vittoria nel Mondiale. In questa classifica comunque Rossi è secondo con 16 anni e 345 giorni e con ancora una buona chance di poter provare a battere il connazionale. Inoltre, con i suoi 34 anni, Valentino è diventato anche il quarto più vecchio ad aver vinto un Gp nell'era delle moto quattro tempi, alle spalle di Troy Bayliss e dei "soliti" Alex Barros e Loris Capirossi.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie