MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
37 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
107 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
142 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
163 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
191 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
198 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
212 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
226 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
247 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
261 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
269 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
275 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
289 giorni

Morbidelli: "Sarebbe importante provare il motore nuovo a Jerez"

condividi
commenti
Morbidelli: "Sarebbe importante provare il motore nuovo a Jerez"
Di:
21 nov 2019, 11:22

Il pilota della Yamaha Petronas è soddisfatto del lavoro fatto nei due giorni di test a Valencia, nei quali ha provato il nuovo forcellone in carbonio. A Jerez però spera di "assaggiare" il motore nuovo.

Franco Morbidelli è stato senza ombra di dubbio una delle note liete dei test collettivi di Valencia. Dopo essere già stato competitivo nel weekend di gara, fino alla caduta che lo ha escluso quando si trovava in sesta posizione, il pilota della Yamaha Petronas ha mostrato ulteriori progressi nella due giorni di prove sul Ricardo Tormo.

L'ex campione del mondo della Moto2 si è piazzato terzo in entrambe le giornate, chiudendo quella di ieri con un ritardo di appena un paio di decimi dal miglior crono di Maverick Vinales ed accreditato di un 1'30"114 decisamente interessante.

 

Il bilancio per Franco è stato infatti positivo, perché ha potuto valutare anche qualche novità sulla sua M1 come il nuovo forcellone in carbonio, e rispetto al fine settimana sembra aver fatto un ulteriore passo avanti in direzione dei top rider.

"Sono stati due giorni positivi per noi. Siamo stati sempre abbastanza veloci. Anzi, più veloci che nel weekend di gara e più vicini ai migliori. Inoltre anche il passo non era male ed abbiamo provato alcune coste interessanti per noi" ha detto Morbidelli alla conclusione della seconda giornata.

Leggi anche:

L'attenzione del #21 però è già rivolto ai test dell'inizio della settimana prossima a Jerez de la Frontera, perché la sua speranza è che la Yamaha gli faccia provare il nuovo motore che i due piloti ufficiali hanno iniziato a valutare a Valencia.

"Ho provato il forcellone nuovo ed altre piccole cose sulla moto. Alcune hanno funzionato ed altre meno, ma ora sarà importante capire se a Jerez proveremo il nuovo motore o meno. Sarebbe importante per avere un primo feedback a riguardo".

"Adesso ci riposiamo un paio di giorni e poi andiamo a Jerez e sarà importante fare un buon lavoro anche lì e vedere cosa ci metterà a disposizione la Yamaha da provare" ha concluso.

Informazioni aggiuntive di Lewis Duncan

Scorrimento
Lista

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
18/18

Foto di: SIC Racing Team

Related video

Articolo successivo
Gallery MotoGP: le novità tecniche di Valencia viste da vicino

Articolo precedente

Gallery MotoGP: le novità tecniche di Valencia viste da vicino

Articolo successivo

Binder: “Pedrosa fondamentale per imparare in MotoGP”

Binder: “Pedrosa fondamentale per imparare in MotoGP”
Carica i commenti