Morbidelli operato: percorso di riabilitazione di 8 settimane

Il pilota della Yamaha Petronas è stato operato stamattina al ginocchio sinistro a Bologna e tutto è andato per il meglio. Fino a domenica resterà in osservazione, poi inizierà un percorso di riabilitazione per il quale si stima una durata di 8 settimane.

Morbidelli operato: percorso di riabilitazione di 8 settimane

Questa mattina, Franco Morbidelli è stato sottoposto ad un intervento chirurgico di un'ora, volto a ricostruire il legamento crociato anteriore e a pulire il menisco del ginocchio sinistro.

L'intervento è stato eseguito alla Casa di Cura Toniolo di Bologna dal professor Maurilio Marcacci, che insieme alla sua equipe si è detto soddisfatto dell'esito dell'operazione. Il pilota della Yamaha Petronas ora resterà in osservazione fino alla giornata di domenica. Una volta dimesso, potrà iniziare invece il suo percorso di recupero, che prevede un programma di riabilitazione di 8 settimane.

"Dopo un altro doloroso incidente con il mio ginocchio sinistro in allenamento, mercoledì ho preso la decisione, insieme a Petronas Yamaha SRT e alla VR46 Academy, di risolvere questo problema che mi porto dietro da troppo tempo ormai", ha detto Franco Morbidelli.

"Mi sono sottoposto all'intervento chirurgico questa mattina con una sola idea in testa: tornare nella forma migliore il più presto possibile e poter rendere al 100% sulla moto".

Leggi anche:

"Voglio ringraziare il professor Maurilio Marcacci e la sua squadra per il loro lavoro. Non vedo l'ora di poter iniziare il mio processo di recupero. Mi mancherà la mia squadra, la mia moto e tutti i tifosi durante questo periodo, ma non vedo l'ora di essere di nuovo sui circuiti e godermi le corse. Grazie per tutti i vostri messaggi di sostegno. A presto!", ha concluso il pilota italiano.

In questa stagione si era appreso del problema al ginocchio di Morbidelli in occasione di una sessione di prove libere del Gran Premio di Francia, alla fine della quale era caduto rovinosamente durante una prova di cambio moto, proprio a causa di un cedimento del ginocchio legato ad un infortunio che si trascinava dal 2015.

L'ex iridato della Moto2 sperava di poter convivere con questo problema fino alla fine della stagione, ma l'ennesimo risentimento lo ha portato a cambiare idea. Dopo la gara di Assen, nella quale lo sta sostituendo lo statunitense Garrett Gerloff, ci sarà una pausa di cinque settimane. Se il percorso di recupero sarà effettivamente di otto, Franco rischia di dover saltare anche le due gare in Austria alla ripresa. Ma sicuramente ci sarà tempo per fare ulteriori valutazioni.

condividi
commenti
Rossi: "Ottimista, ma non abbastanza per il podio"

Articolo precedente

Rossi: "Ottimista, ma non abbastanza per il podio"

Articolo successivo

I piloti chiedono maggior rigidità sulla regola dei track limits

I piloti chiedono maggior rigidità sulla regola dei track limits
Carica i commenti