Morbidelli: "Le altre Yamaha sfruttano di più le gomme"

Il pilota della Yamaha Petronas ha riscattato l'avvio difficile di stagione con il quarto posto di Portimao, anche se gli rimane la sensazione che la sua M1 "Spec A" non sia in grado di sfruttare il potenziale delle gomme come le altre.

Morbidelli: "Le altre Yamaha sfruttano di più le gomme"

Stavolta c'è mancato davvero un soffio, ma Franco Morbidelli ha dovuto rimandare l'appuntamento con il ritorno sul podio. Per come erano andate le cose in Qatar comunque, con appena 4 punti raccolti in due gare, il pilota della Yamaha Petronas non ha nascosto di essere contento sia del quarto posto che della gara da protagonista che ha avuto modo di disputare a Portimao.

"Sono contento delle prestazioni di oggi. E' stata una bella gara, divertente. Ho cercato con tutte le mie forze di raggiungere la seconda posizione, ma il nostro potenziale era leggermente inferiore a quello di Bagnaia e Mir. In ogni caso, sono contento di questo quarto posto", ha detto Morbidelli.

 

Come sempre, Franco è stato molto pragmatico ed ha rifiutato l'idea di un Mondiale cominciato in Portogallo per lui: "No, il Mondiale 2021 è iniziato in Qatar. Non è partito bene, ma è iniziato in Qatar. Possiamo dire che è stata una gara positiva, è stata una grande gara, e sono contento di questo".

La sua M1 "A Spec" purtroppo si sta rivelando un handicap rispetto alle MotoGP di quest'anno e Morbidelli sembra aver individuato la differenza più grande nello sfruttamento del potenziale delle gomme.

"Il potenziale sulla distanza di gara è buono. Quello che ci manca è il picco. Io parlo delle altre Yamaha, che sono quelle di cui posso vedere i dati. Loro riescono a sfruttare meglio le gomme e ad avere quel poco in più di velocità extra".

Leggi anche:

Qualcuno ha provato a tirare in ballo anche il feeling con il capo tecnico Ramon Forcada, ma Franco lo ha difeso senza remore.

"Sono ancora convinto che Ramon sia il capo tecnico più bravo della MotoGP. La sua esperienza e la sua bravura sono immense. Lo dimostra anche il fatto che riusciamo ad andare forte con una moto che comunque è di due anni fa".

Nel 2020 alla terza gara arrivarono degli aggiornamenti per la sua M1, ma in questa stagione la situazione sembra essere destinata ad essere differente.

"Era così l'anno scorso, ma quest'anno è diversa la situazione, perché la mia moto è completamente diversa da quelle ufficiali, quindi non sappiamo se ci sono degli aggiornamenti che possiamo mettere sulla nostra moto. Dimentichiamoci di questo tipo di cose".

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Fotogallery MotoGP: il trionfo di Quartararo a Portimao

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: il trionfo di Quartararo a Portimao

Articolo successivo

Viñales: “Questo rendimento è inaccettabile!”

Viñales: “Questo rendimento è inaccettabile!”
Carica i commenti