MotoGP
30 apr
-
03 mag
Evento concluso
14 mag
-
17 mag
Evento concluso
28 mag
-
31 mag
Evento in corso . . .
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
6 giorni
18 giu
-
21 giu
Canceled
25 giu
-
28 giu
Canceled
09 lug
-
12 lug
Canceled
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
76 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
104 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
126 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
139 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
153 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
168 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
175 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
182 giorni

Morbidelli: "Domani dobbiamo trattare le gomme con amore"

condividi
commenti
Morbidelli: "Domani dobbiamo trattare le gomme con amore"
1 giu 2019, 18:50

Il pilota della Yamaha Petronas, quarto in griglia al Mugello, ha richiamato il messaggio di Leonardo Da Vinci che ha messo sul suo casco in occasione del GP d'Italia per spiegare che tipo di gara si aspetta per domani.

"Domani dobbiamo trattare le gomme con amore". Un messaggio che sembra legarsi ad una frase celebre di Leonardo Da Vinci che Franco Morbidelli ha deciso di porre sul suo casco per l'appuntamento del GP d'Italia  ("Amor ogni cosa vince"), ma che fotografa perfettamente anche quella che sarà la gara di domani per il pilota della Yamaha Petronas, che oggi si è tolto la soddisfazione di andare a piazzare la sua M1 in seconda fila, con un ottimo quarto tempo.

L'ex campione del mondo della Moto2 non ha nascosto la sua soddisfazione, anche perché fa parte nel gruppetto dei piloti che oggi sono riusciti a scendere sotto al precedente primato del tracciato del Mugello: "E' stata una buona qualifica. Non sono stato velocissimo nel primo time attack, ma nel secondo le sensazioni erano molto migliori e sono riuscito a fare 1'45"9 qui al Mugello, nel Gran Premio di casa e sono davvero molto contento. Adesso dobbiamo fare le scelte giuste per domani e cercare di fare una bella gara".

 

Come detto, il tema gomme sembra che possa essere centrale, perché la sua M1 sembra accusare un discreto drop dopo i primi 5-6 giri. Sarà fondamentale non sbagliare le scelte domani in gara quindi: "Siamo in ballo, dobbiamo fare la scelta giusta, in base alle condizioni che ci saranno e dobbiamo cercare di fare una gara il più costante possibile".

E Franco non ha usato pretattica neppure quando gli è stato chiesto di commentare il secondo tempo del compagno di squadra Quartararo: "Fabio è fortissimo, super rapido nel giro secco, ma anche sul passo oggi non era malissimo. Però sul giro secco ha fatto veramente paura". 

Leggi anche:

E' stato invece più abbottonato sulle difficoltà che hanno relegato il suo "maestro" Valentino Rossi al 18esimo posto in griglia: "Bisognerebbe chiederlo a Valentino. Non abbiamo parlato in particolare di questo aspetto, ma sappiamo che lui è un po' lento in qualifica, ma velocissimo in gara. Non so come sia messo, sicuramente non benissimo sul giro secco, perché è 18esimo, ma sul passo non mi sembrava messo troppo male".

Poi però si è anche fatto scappare una battuta quando gli è stato fatto notare che il suo 1'45"9 è un tempo che il "Dottore" non ha mai fatto al Mugello: "Stasera gli batto la stecca (ride)!".

Infine, ha spiegato proprio come è nato il casco speciale dedicato a Leonardo Da Vinci: "Volevamo mettere una frase bella dietro al casco ed abbiamo iniziato a cercare un po' di aforismi rinascimentali. Abbiamo fatto anche una gita a Firenze agli Uffizi. Abbiamo lavorato un sacco per questo casco. C'erano delle bellissime frasi di Macchiavelli, ma quella più bella era quella di Leonardo sull'amore. Poi siamo stati anche fortunati che è proprio il suo 500esimo anniversario".

Scorrimento
Lista

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
1/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
2/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
3/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
4/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
5/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
6/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
7/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
8/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
9/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
10/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
11/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
12/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
13/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
14/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
15/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
16/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
17/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT

Franco Morbidelli, Petronas Yamaha SRT
18/18

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Quartararo: "Con gomma nuova e poca benzina posso fare cose incredibili”

Articolo precedente

Quartararo: "Con gomma nuova e poca benzina posso fare cose incredibili”

Articolo successivo

Dovizioso batte il record di velocità di punta in MotoGP al Mugello

Dovizioso batte il record di velocità di punta in MotoGP al Mugello
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP d'Italia
Sotto-evento Q2
Location Mugello