Mir: "Sono quinto ed è come una pole. L'holeshot è grandioso"

Joan Mir ha ottenuto il quinto tempo nelle prove ufficiali del GP di Stiria. A fine qualifiche si è detto molto soddisfatto del dispositivo holeshot che ha esordito in questo weekend sulle GSX-RR, "Ma andrà messo a punto", ha sottolineato il maiorchino.

Mir: "Sono quinto ed è come una pole. L'holeshot è grandioso"

Dopo diverse richieste di aggiornamenti da parte dei piloti, Suzuki ha portato al Red Bull Ring, sede del Gran Premio di Stiria, l'holeshot, il sistema che permette di abbassare l'altezza della moto. Si tratta di una caratteristica essenziale per le MotoGP odierne, sia per ciò che concerne le partenze, che in alcune curve.

Il campione del mondo Joan Mir, nella giornata odierna, ha colto il quinto tempo, dunque partirà dalla seconda fila nella griglia di partenza del GP di Stiria.

"Questa seconda fila è come una pola position per me", ha dichiarato Mir a fine prove ufficiali. "Sono orgoglioso del lavoro che ha fatto Suzuki ha fatto nel corso delle vacanze".

"Oggi, per noi, è stato più un giorno di test che un sabato di un fine settimana di gara. Abbiamo provato il prototipo dell'holeshot e sono felice, anche se dovremo continuare a lavorarci". Mir ha speso gran parte delle libere a lavorare sul nuovo sistema così da imparare come usarlo e dove attivarlo.

"Quando provi per la prima volta il nuovo sistema è complicato, perché non ti viene da farlo automaticamente. Con questo dispositivo si ha più accelerazione. Sono stato in grado di fare un sacco di giri e di capire come usarlo", ha proseguito il maiorchino, che si sente a suo agio in sella alla GSX-RR.

Per la gara di domani, le previsioni meteo indicano pioggia. Se queste fossero confermate, Mir si troverebbe a non poter utilizzare l'holeshot. Lo scorso anno, il Red Bull Ring, è stata una pista che lo ha portato verso il primo titolo iridato della sua carriera di MotoGP.

Quest'anno, però, le cose sembrano essere differenti e lo stesso Mir pensa che sia molto difficile lottare con il solo Quartararo per la vittoria o per un posto sul podio: "Non credo che sarà una lotta solo tra me e Fabio, perché in mezzo a noi ci sono molte Ducati".

condividi
commenti
Rossi: "Se c'è troppa acqua, è pericoloso correre"
Articolo precedente

Rossi: "Se c'è troppa acqua, è pericoloso correre"

Articolo successivo

Marquez: "Se pioverà troppo forte non potremo correre"

Marquez: "Se pioverà troppo forte non potremo correre"
Carica i commenti