Mir senza capo tecnico a Portimao: Carchedi ha il COVID-19

Frankie Carchedi, capo tecnico di Joan Mir, non potrà prendere parte al Gran Premio del Portogallo di questo fine settimana dopo essere risultato positivo al COVID-19.

Mir senza capo tecnico a Portimao: Carchedi ha il COVID-19

Il tecnico della Suzuki ha lavorato con Mir fin dal suo debutto in MotoGP nel 2019, quindi ha contribuito alla conquista del titolo iridato da parte del maiorchino nella passata stagione.

Mir dovrà quindi affrontare il terzo appuntamento stagionale, a Portimao, senza poter contare sul suo braccio destro, perché Carchedi è risultato positivo ad un test COVID-19 effettuato prima della partenza.

Frankie è rimasto quindi in isolamento ad Andorra, anche se la Suzuki ha confermato che fortunatamente al momento non presenta sintomi. Inoltre, tutti gli altri membri della squadra sono risultati negativi ad ulteriori controlli.

Al posto di Carchedi, nel box di Mir ci sarà quindi Tom O'Kane, che normalmente lavora accanto al collaudatore Sylvain Guintoli nel test team della Casa di Hamamatsu.

Leggi anche:

Nel GP del Qatar, sia Maverick Vinales della Yamaha che Alex Marquez della Honda LCR hanno dovuto completare la prima giornata di prove senza il loro capo tecnico, dopo che entrambi avevano avuto un test COVID-19 inconcludente.

In quel caso, però, un successivo test negativo ha permesso ad Esteban Garcia e Christophe Bourguignon di riunirsi ai rispettivi piloti a partire dalle qualifiche della prima gara di Losail.

Alla vigilia del Gran Premio del Portogallo, Mir è sesto nella classifica del Mondiale, con un ritardo di 18 punti nei confronti del leader Johann Zarco.

 

condividi
commenti
Márquez: “Ho dubitato di tornare ad avere un braccio normale”

Articolo precedente

Márquez: “Ho dubitato di tornare ad avere un braccio normale”

Articolo successivo

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"

Petrucci: "Stiamo prendendo strade inesplorate per gli assetti"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP del Portogallo
Piloti Joan Mir Mayrata
Autore Lewis Duncan