MotoGP
25 mar
Prossimo evento tra
25 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
33 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
60 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
74 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
88 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
95 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
109 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
116 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
130 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
165 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
179 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
193 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
200 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
214 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
235 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
242 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
256 giorni

Mir attacca Viñales: "Poteva finire in tragedia!"

Il pilota della Suzuki si è infuriato con Vinales per un rientro in pista poco sicuro da parte del portacolori della Yamaha. Maverick, però, ha voluto ridimensionare l'accaduto.

condividi
commenti
Mir attacca Viñales: "Poteva finire in tragedia!"

Lo spagnolo è consapevole di essere uno dei piloti meno esperti sulla griglia di partenza della MotoGP in condizioni di bagnato, ed è probabilmente per questo che non aveva bisogno di uno spavento come quello procurato da Maverick Viñales nella seconda sessione di libere.

Il pilota della Yamaha è andato largo in uscita di curva 8 sul tracciato di Le Mans ed è stato costretto ad andare sulla ghiaia per poi trovare la via asfaltata vicino alle recinzioni prima di tornare in pista.

Maverick è però rientrato in piena traiettoria proprio quando stava sopraggiungendo Mir ed il pilota della Suzuki lo ha apertamente mandato a quel paese alzando il braccio.

 

Al termine della sessione i due spagnoli si sono trovati vicini ed hanno proseguito una discussione accesa, ma quando si sono sfilati il casco i loro animi si sono decisamente calmati.

“Sono rimasto sorpreso di vedere Maverick attraversare la pista senza guardare. Per fortuna ho tolto gas, ma se fossi stato 50 metri più avanti sarebbe potuta finire in tragedia. Soprattutto per lui, che era quasi fermo”.

“Noi piloti sappiamo che quel punto è pericoloso perché andiamo a 300 all'ora. Se avessi tolto il gas lo avrei centrato” ha poi aggiunto lo spagnolo.

Leggi anche:

Vinales ha voluto offrire il suo punto di vista sull’accaduto: “Sono uscito e sono andato dove c’è l'erba artificiale, e questa era bagnata. Non ho inclinato la moto lì perché sarei caduto di sicuro. Sono tornato in pista nel modo più sicuro possibile”.

“L'ho visto arrivare. Non so se ho lasciato abbastanza spazio perché non ero sulla sua moto, ma l'ho fatto nel modo più sicuro possibile”.

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing

Joan Mir, Team Suzuki MotoGP Maverick Vinales, Yamaha Factory Racing
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Spa: c'è un piano da 80 milioni di euro per la ristrutturazione

Articolo precedente

Spa: c'è un piano da 80 milioni di euro per la ristrutturazione

Articolo successivo

Dovizioso: "Il weekend vero comincia domani"

Dovizioso: "Il weekend vero comincia domani"
Carica i commenti