Miller non si nasconde dopo il podio di Austin: "Il mio obiettivo è un posto in un team ufficiale"

condividi
commenti
Miller non si nasconde dopo il podio di Austin: "Il mio obiettivo è un posto in un team ufficiale"
Di:
, Writer
15 apr 2019, 13:17

L'australiano ha chiuso terzo nel Gran Premio delle Americhe, conquistando il suo primo podio con la Ducati. Un risultato che lo candida ad un posto nel team ufficiale nel 2020.

Dall'inizio della stagione, Jack Miller si è sempre proposto nelle prime posizioni. Sempre scattato dalla seconda fila, il pilota della Ducati Pramac è stato costretto al ritiro in Qatar per un problema con la sella, poi ha chiuso quarto in Argentina e ad Austin ha otteneto il suo primo podio con la Desmosedici GP.

L'australiano, che ha una GP19 come quella dei due piloti ufficiali, è tra i contendenti della seconda moto del Factory Team per la prossima stagione. Danilo Petrucci, infatti, ha un solo anno di contratto e i vertici di Borgo Panigale vogliono vedere come si evolve la stagione prima di prendere qualsiasi decisione.

 

"Il mio obiettivo è ottenere un posto in un team ufficiale" ha detto Miller. "Adoro la Ducati e stiamo ottenendo buoni risultati. Negli ultimi anni però ho iniziato bene e poi le cose sono andate storte. Vedremo come andranno le cose quando arriveremo in Europa". 

 

Leggi anche:

Con questo podio, il #43 ha dato un segnale importante alla squadra ufficiale, anche se questo risultato è stato minacciato negli ultimi giri a causa del calo della gomma soft che aveva montato all'anteriore.

"La scelta della gomma morbida non era buona e ci è costata negli ultimi giri. Stavo parlando con gli altri piloti e tutti hanno avuto lo stesso problema. E' stata una grande scommessa. Però venerdì ho provato la gomma media e non mi era piaciuta. Marquez è caduto perché ha spinto troppo all'inizio e anche Rins aveva lo stesso feeling. Con la soft però sapevo che avrei dovuto soffrire. Nei primi giri andavo forte, però poi ero molto stanco. Ho provato a gestire la differenza con Dovizioso e Morbidelli, ma nell'ultimo giro ho perso molto terreno perché non ne avevo più".

Il pilota del Pramac Racing è stato entusiasta di tornare sul podio quasi tre anni dopo la sua vittoria ad Assen sotto alla pioggia.

"E' stata una buona gara, mi sentivo bene su questo circuito, dopo un buon weekend anche in Argentina. E' bello essere tra i primi tre qui in Texas. E' il mio primo podio dopo tanto tempo e lo champagne mi è piaciuto davvero tanto, ma credo che ne berrò ancora tanto stanotte. E' stato fantastico" ha concluso.

Scorrimento
Lista

Jack Miller, Pramac Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Jack Miller, Pramac Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: Jack Miller, Pramac Racing

Podio: Jack Miller, Pramac Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Jack Miller, Pramac Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
3/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Jack Miller, Pramac Racing, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
5/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: Jack Miller, Pramac Racing

Podio: Jack Miller, Pramac Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing

Jack Miller, Pramac Racing, Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Jack Miller, Pramac Racing

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Jack Miller, Pramac Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: Jack Miller, Pramac Racing

Podio: Jack Miller, Pramac Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Rins Jack Miller, Pramac Racing

Valentino Rossi, Yamaha Factory Racing, Rins Jack Miller, Pramac Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Vinales ammette tutto: "Mi sono mosso prima e poi ho frainteso la penalità"

Articolo precedente

Vinales ammette tutto: "Mi sono mosso prima e poi ho frainteso la penalità"

Articolo successivo

Morbidelli si gode la sua prima top 5 in MotoGP: "Per un momento ho pensato di prendere anche Miller"

Morbidelli si gode la sua prima top 5 in MotoGP: "Per un momento ho pensato di prendere anche Miller"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP delle Americhe
Sotto-evento Gara
Location Circuito delle Americhe
Piloti Jack Miller
Team Pramac Racing
Autore Gustavo A. Roche
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie