Miller: "Lorenzo-Pramac? C'è un po' di verità, ma sono tranquillo"

condividi
commenti
Miller: "Lorenzo-Pramac? C'è un po' di verità, ma sono tranquillo"
Di:
8 ago 2019, 14:26

Il pilota australiano è convinto che le voci su un possibile ritorno in sella alla Ducati non siano del tutto infondate, ma crede che alla fine il Pramac Racing onorerà la parola che gli ha dato rinnovandogli il contratto anche per il 2020.

Il mercato piloti della MotoGP sembrava ormai chiuso dopo il rinnovo di Danilo Petrucci con la Ducati, ma nella serata di ieri il paddock del Red Bull Ring è stato scosso da una voce, secondo la quale Jorge Lorenzo vorrebbe fare ritorno sulla Rossa, ma questa volta con i colori del Pramac Racing.

Dal punto di vista teorico, infatti, nella squadra di Paolo Campinoti ci sarebbe ancora una moto libera, perché Jack Miller non ha ancora firmato il rinnovo. Non perché la squadra non sia contenta delle prestazioni dell'australiano, già due volte sul podio nel 2019, ma perché prima vuole essere certa di portergli affidare una Desmosedici GP20, visto che quella già destinata al team sarà certamente di Pecco Bagnaia, che disponeva già di un contratto in tal senso.

Leggi anche:

Proprio l'idea di una moto così competitiva ancora libera ha dato vita ai rumors su Lorenzo, ma Miller sembra averla presa con filosofia: secondo "Jackass", queste voci possono anche essere vere, ma alla fine sarà lui a mettere nero su bianco il contratto con Pramac.

"Penso che ci sia un po' di verità nelle voci su Lorenzo, perché al momento non ha raccolto niente e non riesce a guidare la Honda. E' facile infilare la coda tra le gambe e tornare indietro" ha detto Miller.

Ma poi ha subito aggiunto: "Credo che in Pramac mi vogliano bene e che vogliano tenermi. La maggior parte delle persone in Ducati vogliono tenermi, ma siamo già nella seconda metà del campionato e non ho ancora firmato il contratto".

E quando gli è stato chiesto se nel caso la Superbike possa rappresentare un'alternativa è stato piuttosto categorico: "Non ci ho nemmeno mai pensato se devo essere onesto, non mi è nemmeno mai passato per la testa. Ho appena iniziato ad andare forte in MotoGP, quindi non voglio già andare via".

 

Sicuramente con un contratto ancora da firmare c'è un po' di pressione in più da sopportare, ma per Jack non sembra essere un problema: "Non mi disturba affatto, neanche un po', non sono stressato. Come ho detto, Pramac mi ha fatto incontrare più volte con loro, stamattina ero faccia a faccia con Paolo (Campinoti) ed è irremovibile sul fatto che vuole tenermi, quindi non sono troppo stressato".

Anche perché ora mancherebbero solamente la carta e la penna per firmare il contratto 2020: "La maggior parte dei dettagli sono stati risolti, Pramac ha acconsentito a tutto ciò che avevo chiesto, ma non è ancora arrivato alcun contratto. Aspetteremo e vedremo, ma tutto ciò che posso fare è continuare a fare del mio meglio, perché è il mio primo anno con del materiale ufficiale".

Dal canto suo, Miller poi è convinto di aver fatto il massimo fino ad oggi, quindi di meritarsi la conferma: "La MotoGP sta attraversando una delle sue ere più competitive di sempre e sono già salito sul podio due volte quest'anno, stando davanti a diversi dei piloti migliori. Sento di aver fatto tutto il possibile per meritarmi il rinnovo, ma penso che arriverà, quindi non sono affatto stressato".

Informazioni aggiuntive di Gerald Dirnbeck

Scorrimento
Lista

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Jack Miller, Pramac Racing

Jack Miller, Pramac Racing
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Bagnaia: "Non ho passato mesi facili. La Ducati è complessa"

Articolo precedente

Bagnaia: "Non ho passato mesi facili. La Ducati è complessa"

Articolo successivo

Petrucci: "Jorge torna in Ducati? Non mi riguarda né mi interessa"

Petrucci: "Jorge torna in Ducati? Non mi riguarda né mi interessa"
Carica i commenti