Michelin, Taramasso: "A Valencia c'è poco grip, col bagnato può essere una situazione delicata"

condividi
commenti
Michelin, Taramasso:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
14 nov 2018, 10:17

Le previsioni meteo parlano di pioggia per l'intero weekend conclusivo della MotoGP 2018, ma in casa Michelin sono pronti per affrontare eventualmente la prima gara sul bagnato dell'anno, anche se il Ricardo Tormo non è un circuito noto per offrire grande grip.

Pneumatici Michelin usati
Membri del team Michelin al lavoro
Motorhome Michelin
Gomme Michelin
Camion Michelin
Piero Taramasso, Manager Two-Wheel Michelin Motorsport
Michelin tyre
Michelin tyres
Piero Taramasso, Manager Two-Wheel Michelin Motorsport
Camion Michelin

Ci sarà un po' l'aria dell'ultimo giorno di scuola a Valencia per la gara conclusiva della MotoGP 2018. Marc Marquez e la Honda hanno già festeggiato i rispettivi titoli Mondiali, quindi il 19esimo appuntamento stagionale potrebbe essere il terreno di caccia ideale per chi vuole regalare un ultimo colpo di reni, anche perché le previsioni meteo minacciano pioggia per l'intero weekend.

La cosa comunque non sembra preoccupare la Michelin, che dopo 18 gare sull'asciutto è pronta ad affrontare anche la sfida di una corsa sul bagnato. Il responsabile Piero Taramasso ha spiegato a Motorsport.com come si è preparata l'azienda francese in vista del fine settimana di Cheste. 

Leggi anche:

Siamo arrivati all'ultima gara della stagione a Valencia: che tipologia di gomme portate e quali sono le vostre aspettative per il weekend?
"E' stata una stagione lunga, ma positiva. Le gomme che portiamo sono asimmetriche sia all'anteriore che al posteriore, per via della configurazione del circuito, che ha tante curve a sinistra. Abbiamo confermato due anteriori e due posteriori che abbiamo portato anche l'anno scorso. A queste abbiamo aggiunto una nuova soluzione sia davanti che dietro per cercare di dare più grip ed un po' più di performance ai piloti".

Che caratteristiche hanno le due gomme nuove che introdurrete al Ricardo Tormo?
"Le novità saranno la soft anteriore e la media posteriore. Sono due specifiche che non abbiamo mai provato prima e che quindi saranno una novità assoluta per i piloti".

Fin qui abbiamo parlato di slick, ma purtroppo le previsioni sembrano promettere pioggia per tutto il weekend...
"Eh si, purtroppo sembra che sarà difficile utilizzare le slick. Per quanto riguarda le gomme da bagnato, all'anteriore abbiamo una soft ed una media, entrambe simmetriche, che sono le gomme 'standard' che portiamo dappertutto. Al posteriore invece abbiamo una soft ed una media, ma queste sono asimmetriche, con la mescola più dura a sinistra".

La pioggia comunque non è una preoccupazione per voi...
"Quest'anno però diciamo che siamo già stati abbastanza fortunati, perché abbiamo avuto temperature alte e pista asciutta quasi ovunque. Se c'è una gara sul bagnato, ce ne faremo una ragione. A Valencia può fare fresco, inoltre è una pista che non offre troppo grip, perché l'asfalto non è troppo aggressivo. Quando combini una temperatura bassa, poco grip ed il bagnato può essere una situazione delicata".

Facendo un passo indietro alla Malesia, siete soddisfatti per com'è andata la gara?
"Quello di Sepang è stato un buon weekend per noi, le gomme hanno lavorato bene per tutti e tre i giorni, sia sull'asciutto che sul bagnato. Il feeling e le performance sono stati buonissimi: sabato siamo stati molto vicini al record sul giro e domenica poi abbiamo battuto quello della distanza di gara di cinque secondi rispetto alla gara del 2015. Le gomme quindi hanno garantito un buon rendimento per tutta la corsa e i piloti erano contenti, perché hanno potuto attaccare dall'inizio alla fine, quindi siamo soddisfatti".

Se dovesse esserci asciutto, anche se pare molto difficile, a Valencia bisogna aspettarsi una gara d'attesa o di nuovo una gara all'attacco come a Sepang?
"Può essere una gara d'attacco anche a Valencia, perché le soluzioni che porteremo non vedo particolari problemi, anche se temo che non lo sapremo mai per colpa della pioggia". 

 
Articolo successivo
Colpo del team Trentino Gresini: ingaggiato Savadori per il campionato 2019 di MotoE!

Articolo precedente

Colpo del team Trentino Gresini: ingaggiato Savadori per il campionato 2019 di MotoE!

Articolo successivo

Vinales: "A Valencia l'obiettivo è vincere perché voglio chiudere terzo nel Mondiale!"

Vinales: "A Valencia l'obiettivo è vincere perché voglio chiudere terzo nel Mondiale!"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP di Valencia
Location Valencia
Autore Matteo Nugnes