Max Biaggi prova la Ducati di Spies al Mugello!

Max Biaggi prova la Ducati di Spies al Mugello!

A Borgo Panigale però parlano di test fine a se stesso perchè sono convinti di recuperare l'americano

Una voce clamorosa ha preso piede nel pomeriggio di oggi e pochi istanti fa ne abbiamo avuto la conferma: giovedì Max Biaggi tornerà in sella ad una MotoGp, provando la Ducati Desmosedici GP13 di Ben Spies nell'ambito dei test che la Casa di Borgo Panigale ha da tempo programmato al Mugello. Il "Corsaro", dunque, si appresta a tornare in sella ad un prototipo da Gp dopo quasi 8 anni di assenza nei quali si è confrontato solamente con delle derivate di serie, ma stando alle indicazioni che abbiamo ricevuto da Paolo Ciabatti, responsabile del programma MotoGp della Ducati, si tratterebbe solo di uno "sfizio" e non del preludio ad un clamoroso ritorno nella classe regina. "Max è un amico della Ducati e di Campinoti e ci aveva chiesto se c'era l'opportunità di provare la moto. Complice l'assenza di Ben Spies la moto era a disposizione e quindi abbiamo deciso di invitarlo. Sicuramente girerà nella giornata di giovedì, ma non è escluso che possa tornare in pista anche venerdì" ha detto Ciabatti. E' da escludere la possibilità di un ritorno di Biaggi nel Motomondiale? "Max si toglie uno sfizio - conclude Ciabatti - ma se dovesse fare un tempo da pole, allora...". E ride di gusto, scacciando qualsiasi dubbio... Gli uomini in Rosso, infatti, non stanno affatto cercando un sostituto importante per "Texas Terror", perchè l'ultimo consulto a cui è stato sottoposto ha dato indicazioni incoraggianti: l'americano è stato visitato dal primario del raparto di ortopedia del Policlinico di Modena, che ha confermato che l'intervento alla spalla ha avuto esito positivo e che quindi Ben non dovrà tornare sotto ai ferri. Il problema in questo momento è legato alla muscolatura di Spies, che avrà ancora bisogno di un periodo di riabilitazione che sarebbe stato stimato in circa quattro settimane. Uno stop che quindi parrebbe essere meno lungo del previsto e che permetterebbe alla Ducati di utilizzare il collaudatore Michele Pirro per sostituirlo, senza dover ripiegare su soluzioni più radicali. Domani intanto, come detto, scatterà un test molto importante al Mugello, nel quale i piloti titolari avranno modo di confrontarsi con la nuova GP13 "Laboratorio": domani sarà la volta dei collaudatori Pirro e Franco Battaini, mentre giovedì e venerdì toccherà ad Andrea Dovizioso, Nicky Hayden ed Andrea Iannone. Quest'ultimo però scenderà in pista anche domani con la sua GP13 con la configurazione attuale perchè vuole trovare una soluzione ai problemi di grip che lo hanno tormentato nella gara di domenica e poi poter fare una comparazione più probante quando salirà in sella alla moto nuova.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Max Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie