MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
17 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
23 giorni
G
GP d'Argentina
08 apr
Postponed
G
GP delle Americhe
15 apr
Postponed
G
GP del Portogallo
16 apr
Prossimo evento tra
37 giorni
G
GP di Spagna
29 apr
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP di Francia
13 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
G
GP d'Italia
27 mag
Prossimo evento tra
78 giorni
G
GP della Catalogna
03 giu
Prossimo evento tra
85 giorni
G
GP di Germania
17 giu
Prossimo evento tra
99 giorni
G
GP d'Olanda
24 giu
Prossimo evento tra
106 giorni
G
GP di Finlandia
08 lug
Prossimo evento tra
120 giorni
G
GP d'Austria
12 ago
Prossimo evento tra
155 giorni
G
GP di Gran Bretagna
26 ago
Prossimo evento tra
169 giorni
G
GP di Aragon
09 set
Prossimo evento tra
183 giorni
G
GP di San Marino
16 set
Prossimo evento tra
190 giorni
G
GP del Giappone
30 set
Prossimo evento tra
204 giorni
G
GP d'Australia
21 ott
Prossimo evento tra
225 giorni
G
GP di Malesia
28 ott
Prossimo evento tra
232 giorni
G
GP di Valencia
11 nov
Prossimo evento tra
246 giorni

Marquez: "Quest'anno sarà molto difficile recuperare"

Marc Marquez prevede che la riduzione del numero di Gran Premi nel 2020 punirà ulteriormente gli errori.

Marquez: "Quest'anno sarà molto difficile recuperare"

La pandemia del coronavirus ha già costretto il rinvio o la cancellazione di 11 delle 20 gare del Gran Premio della stagione 2020 della MotoGP. Attualmente, Dorna sta lavorando ad un calendario che partirà a luglio a Jerez, con 12-16 gare come obiettivo.

Questo dato è una riduzione significativa rispetto ai 18-19 che si sono svolti negli ultimi anni e questa situazione premierà di più chi vincerà più gare, ma punirà anche eventuali ritiri o infortuni che costringeranno a perdere una gara.

Da quando è entrato in MotoGP nel 2013, Marc Márquez ha concluso cinque delle sette stagioni disputate come pilota con più successi, ma è stato anche tra quelli che hanno subito più cadute. Il catalano, tuttavia, di solito non cade durante la gara e, fortunatamente, la maggior parte delle volte che cade riesce a sfuggire agli infortuni.

Tuttavia, con un programma ridotto nel 2020, il margine di errore è molto più ridotto e qualsiasi "zero" sarà più difficile da recuperare.

Leggi anche:

"Sarà difficile capire se dobbiamo correre molti rischi o meno" ha detto Márquez in un'intervista a Canal+ France. "Bisogna correre dei rischi, perché non ci sono molte gare, ma se ne perdi una, sarà molto difficile recuperare, perché non ci sarà abbastanza tempo. Cercheremo di adattare il nostro stile e le nostre prestazioni al calendario".

Il pilota Honda non crede che un calendario diverso non possa cambiare gli avversari da battere.

"Non mi aspetto molte sorprese. So chi sarà veloce e chi lotterà per il campionato. Certo, sarà una stagione diversa, ma alla fine la velocità dei nostri avversari in pista non cambierà. Tra gli avversari, Quartararo sarà veloce, Viñales sarà veloce, i piloti Suzuki... Vedremo" ha detto.

Quello su cui spera soprattutto di fare un passo avanti è Fabio Quartararo, che ha già un anno di esperienza e che avrà una Yamaha ufficiale.

"Quartararo dovrebbe essere più veloce, purtroppo per noi! Normalmente, quando si ha un anno di esperienza, si è più veloci. Con l'esperienza si può migliorare molto. In pre-season è stato veloce fin dall'inizio. Sarà uno dei contendenti al campionato. Non è nella squadra ufficiale della Yamaha, ma ha una moto ufficiale. E' come per noi alla Honda: Cal Crutchlow ha esattamente la mia stessa moto. Quindi, sì, sarà uno dei contendenti per il campionato" ha concluso.

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Alex Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team, Alex Marquez, Repsol Honda Team
2/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
7/15

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
13/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
14/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
MotoGP, Beirer contro Aprilia: “KTM non toccherà il motore”

Articolo precedente

MotoGP, Beirer contro Aprilia: “KTM non toccherà il motore”

Articolo successivo

Mir: "Se vinci con Suzuki diventi un'icona come Schwantz"

Mir: "Se vinci con Suzuki diventi un'icona come Schwantz"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Piloti Marc Márquez Alentà
Team Repsol Honda Team
Autore Carlos Guil Iglesias