MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Marquez promuove il nuovo telaio: "Feedback simili tra me e Cal"

condividi
commenti
Marquez promuove il nuovo telaio: "Feedback simili tra me e Cal"
Di:
5 ago 2019, 17:30

Alla fine della giornata di test a Brno, il pilota Honda promuove il telaio ed un nuovo pacchetto aerodinamico, che potrebbe già essere omologato in Austria.

Dopo i festeggiamenti per il trionfo del Gran Premio della Repubblica Ceca, è di nuovo tempo di mettersi a lavoro per Marc Marquez, che oggi è sceso in pista per i test collettivi sul circuito di Brno. Il Campione del mondo in carica ha concluso la giornata di prove con l’ottavo tempo, in una giornata che ha visto svettare la Yamaha di Fabio Quartararo.  

Leggi anche:

Ma si sa, non è sul cronometro che ci si concentra, sono le novità tecniche ed aerodinamiche a catturare l’attenzione. Honda ha portato in pista aggiornamenti che lo spagnolo ha ritenuto piuttosto interessanti, dal nuovo telaio al pacchetto aerodinamico. Tra le tante cose provate oggi sulla pista ceca, alcune potrebbero già vedersi il prossimo fine settimana in Austria, dove la MotoGP disputerà l’undicesimo appuntamento della stagione.

Prima che arrivasse la pioggia, Marquez ha completato 70 giri, lavorando anche su due nuove gomme portate da Michelin. A fine giornata promuove le novità e, pur mantenendo un profilo basso, sente di poter migliorare ancora la RC213V sia per quel che resta di questo campionato sia per l’anno prossimo.

Leggi anche:

“Non avevo previsto di fare tanti giri – afferma Marquez alla conclusione dei test di Brno – Ma abbiamo provato molte cose, un po’ per il 2019 ed un po’ per il 2020. Ho fatto molta attenzione, perché tra quattro giorni torniamo in moto. Abbiamo provato un telaio diverso, oltre a svolgere il lavoro per Michelin, che ha portato due pneumatici differenti. Poi abbiamo lavorato sul nuovo pacchetto aerodinamico ed altre cose interessanti che sicuramente useremo in futuro”.

Ciò che maggiormente viene messo in risalto è proprio il telaio, di cui il leader del mondiale dà un’opinione positiva: “Il telaio è molto simile a quello attuale, ma sono state pensate delle soluzioni in previsione futura. La cosa più importante è che i nostri feedback sono stati molto precisi e sia io sia Crutchlow abbiamo detto più o meno le stesse cose ed è fondamentale perché andiamo nella stessa direzione. Però questo telaio non verrà usato in Austria, è solo un prototipo. Forse proveremo quello in carbonio che non ho usato oggi, perché ho già qualche informazione dal fine settimana, ma di questo telaio è solo la prima opinione”.

Honda ha sfruttato la giornata per apportare delle modifiche che aiutino a migliorare i punti deboli della RC213V, in particolare l’usura della gomma anteriore: “Stiamo lavorando per migliorare in curva, per stressare meno la gomma anteriore e per provare a capire per quale motivo abbiamo bisogno di inclinare tanto quei 66 gradi che spesso si sono visti quest’anno. Queste sono le aree in cui abbiamo concentrato l’attenzione e su cui stiamo lavorando anche per il futuro, perché se in curva hai meno banking, il grip è migliore”.

Per quanto riguarda il futuro più prossimo, lo spagnolo rivela che probabilmente verrà omologato il nuovo pacchetto aerodinamico già questo fine settimana in Austria: “Abbiamo provato un nuovo pacchetto aerodinamico, sembra che siano tutte cose positive. Ora bisogna analizzare tutto in maniera più approfondita, ma il feeling sulla moto era buono e continuiamo a lavorare per capire meglio. Possiamo ancora omologare un altro pacchetto aerodinamico, come ha già fatto Ducati. Ora faremo le nostre valutazioni e probabilmente lo omologheremo in Austria, ma non è sicuro al cento per cento”.  

Informazioni aggiuntive di Gerald Dirnbeck

Scorrimento
Lista

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/4

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/4

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/4

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/4

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Articolo successivo
Dovi: "Serve tempo per le parti che fanno girare meglio la moto"

Articolo precedente

Dovi: "Serve tempo per le parti che fanno girare meglio la moto"

Articolo successivo

Rossi: "Il motore nuovo non va tanto più forte, ma è il primo step"

Rossi: "Il motore nuovo non va tanto più forte, ma è il primo step"
Carica i commenti