Marquez: "Primo GP senza limitazioni fisiche”

Marc Marquez crede che il weekend del Sachsenring sarà il suo primo appuntamento del 2021 dove non avrà delle limitazioni fisiche nel suo percorso di recupero al braccio.

Marquez: "Primo GP senza limitazioni fisiche”

Marc Marquez ha sofferto molto per la mancanza di muscoli e di forza sulla sua spalla destra da quando è tornato in pista in Portogallo dopo l’incidente che lo ha tenuto nove mesi lontano dalle gare. Vincitore al Sachsenring in ogni classe e imbattuto dal 2010, il pilota Honda può essere favorito dalla conformazione della pista a 10 curve, di cui solamente 3 a destra. Questo potrebbe portare la spalla a soffrire di meno.

“Parlando onestamente, forse questo sarà il primo weekend in cui mi sentirò meglio con la spalla e con il braccio. Penso e spero che non ci saranno limitazioni su questa pista, perché ci sono curve a sinistra, con solamente tre a destra, dove sento maggiormente la limitazione e mi sento peggio”.

“Quindi possiamo dire che questo sarà il primo weekend senza limitazioni fisiche – prosegue Marquez – Ovviamente non si potrà pretendere di arrivare qui e cambiare completamente la situazione. Ma dal punto di vista fisico, sono fiducioso del fatto che mi sentirò meglio rispetto ad altre piste. Vedremo se riusciremo ad arrivare con meno limitazioni fisiche”.

Leggi anche:

Marquez arriva in Germania forte di un test post-gara a Barcellona molto positivo, in cui ha completato ben 87 giri. Nonostante ha ammesso di essere completamente distrutto nei due giorni successivi, lo scorso venerdì ha notato di essere in grado di fare flat track in allenamento e guidare bene. Questo è stato un segnale incoraggiante per il miglioramento del braccio.

Parlando dei test, afferma: “Il test di Barcellona è stato molto importante, sia per Honda sia per me. era la prima volta che riuscivo a guidare una moto senza telecamere, senza pressione, senza dipendere dai tempi sul giro e solamente guidando e provando cose sulla moto”.

“È vero che abbiamo provato tante cose per le informazioni per Honda, ma ho anche testato cose per me ed è stato buono. Nei giorni successivi ero completamente distrutto, ma anche in questo senso ho fatto un passo in avanti, perché venerdì ero in grado di fare flat track in maniera positiva. Quindi questo significa che passo dopo passo il mio corpo sta diventando pronto. Ma la cosa più importante è stata il test al Montmelo del lunedì dopo la gara. Ero contento alla fine della giornata”, conclude Marquez.

condividi
commenti
Marc Márquez avrà un casco speciale retrò per il GP di Germania
Articolo precedente

Marc Márquez avrà un casco speciale retrò per il GP di Germania

Articolo successivo

Rins ammette di essersi infortunato guardando il telefono

Rins ammette di essersi infortunato guardando il telefono
Carica i commenti