MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Marquez: "Ho un buon ritmo, ma Vinales è vicino"

condividi
commenti
Marquez: "Ho un buon ritmo, ma Vinales è vicino"
Di:
20 apr 2018, 22:11

Il pilota della Honda ha terminato la giornata con il secondo tempo ed è anche incappato nella prima caduta della stagione nel pomeriggio.

Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team con i media
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez ha concluso al primo posto 26 delle 32 sessioni che ha disputato al Circuit of the Americas di Austin: questo dice molto del livello di superiorità dello spagnolo su questo tracciato.

Tuttavia, nonostante la sua Honda sia parsa piuttosto in forma, Marc ha trovato la sua sesta battuta d'arresto nella FP2, venendo battuto a tempo scaduto da Andrea Iannone. Lo spagnolo comunque rimane il grande favorito per la gara di domenica.

"Ho un buon ritmo, ma Vinales è vicino" ha detto Marquez. "E' vero che sono davanti, ma non c'è molta differenza e mi piacerebbe avere più margine. Sono contento del feeling con la moto, ma abbiamo ancora alcune cose da migliorare".

Il catalano oggi è anche incappato nella prima scivolata del 2018 nel corso della seconda sessione, ma ha minimizzato sulla cosa.

"E' stata una giornata 'completa', ma la cosa più importante è che abbiamo un buon ritmo perché ho fatto il mio tempo con la gomma dura. Ho fatto anche una scivolata, ma stavo provando qualcosa di diverso sulla moto e si è chiuso il davanti anche se avevo frenato un pochino prima".

Di fronte alla minaccia della pioggia per domani, il pilota della Honda infatti ha voluto anticipare ad oggi il lavoro in vista della gara.

"Abbiamo provato tutte le gomme perché dicono che domani può piovere. Non abbiamo ancora un'idea chiara, ma mi sono trovato bene con tutte. Vediamo se possiamo proseguire così".

Marquez poi ha detto la sua sul problema sulle labbra di tutti i piloti: le buche. Il #93 crede che ci si dovrà abituare, anche se riconosce che le condizioni dell'asfalto sono peggiori rispetto all'anno scorso.

"Tutti si aspettavano meno bump, ma è vero che ce ne sono davvero molti e dobbiamo adattarci. Di solito le Yamaha tendono ad andare bene in queste condizioni ed è per questo che Vinales e Valentino sono vicini. L'anno scorso abbiamo chiesto che venisse risolta la cosa, ma non lo hanno fatto" ha concluso Marquez.

Articolo successivo
Iannone: "C'è la fiducia nell'anteriore Suzuki, ma non riesco a superare"

Articolo precedente

Iannone: "C'è la fiducia nell'anteriore Suzuki, ma non riesco a superare"

Articolo successivo

Valentino: "Abbiamo fatto un bel passo avanti in accelerazione"

Valentino: "Abbiamo fatto un bel passo avanti in accelerazione"
Carica i commenti