MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
69 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
83 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
90 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
104 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
132 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
139 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
153 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
167 giorni
G
GP di Aragon
25 set
-
27 set
Prossimo evento tra
182 giorni
G
GP di Thailandia
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
189 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
202 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
216 giorni
13 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
231 giorni
20 nov
-
22 nov
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP di Valencia
27 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
245 giorni

Márquez: “Fa più male l’undicesimo tempo che il dolore fisico"

condividi
commenti
Márquez: “Fa più male l’undicesimo tempo che il dolore fisico"
Di:
Tradotto da: Lorenza D'Adderio
2 nov 2019, 09:43

Il pilota Honda è caduto violentemente durante il Q2, ne è uscito piuttosto bene a livello fisico, anche se partirà dall’undicesima casella della griglia di partenza.

Marc Marquez ha concluso in anticipo la sua qualifica a Sepang a causa di una brutta caduta alla curva 2, quando seguiva Fabio Quartararo all’inizio del penultimo giro lanciato. Lo spagnolo ha colpito violentemente le caviglie, le ginocchia e le mani sull’asfalto, ma fortunatamente sembra che non abbia nessuna conseguenza.

Il Campione del mondo in carica ammette di non essere soddisfatto del risultato: “Sono più arrabbiato di partire undicesimo che di essere caduto. L’obiettivo è finire tra i primi cinque e, se possibile, sul podio. Ma la vittoria sarà difficile, Viñales e Quartararo hanno un ritmo strepitoso”.

 

Marquez ha provato a mettere pressione al francese del team Petronas, ma gli è andata male: “Credo che questo incidente è stato dovuto al fatto che io ho spinto troppo. Fabio ha cambiato direzione, ho provato a seguirlo e sono volato. Sarei potuto cadere da solo. È tutta una conseguenza del cambio di messa a punto ed uno dei suoi punti deboli è che non ho molto contatto con il posteriore”.

Per quanto riguarda la strategia di mettersi in scia a Quartararo, Marquez giustifica i suoi metodi: “In alcune piste sono io ad essere più forte e gli altri mi seguono. Qui, girando da solo avevo un ritmo più lento e seguendo qualcuno abbassavo i tempi”.

Leggi anche:

Il pilota Honda assicura che il francese non era il suo obiettivo al momento di trovare un traino: “Stavo aspettando un altro pilota, perché non è facile seguire Fabio. Ho potuto seguirlo un giro solo ed all’uscita dai box ci siamo incontrati di nuovo. C’era molto traffico, non c’eravamo solo Quartararo ed io. La prima fila la vedevo quasi persa, pensavo alla seconda”.

Parlando della botta presa come conseguenza della caduta, Marc è cauto e preferisce aspettare e vedere come evolve: “Le ginocchia sono messe peggio di tutto il resto del corpo, vediamo come staranno domani, perché mi so stanno gonfiando”.

Tuttavia, il Campione in carica non getta la spugna ed è pronto a lottare pur sapendo che la situazione è complicata e che le Yamaha vanno molto forte: “Nella quarta sessione di prove libere mi sono sentito bene”.

Scorrimento
Lista

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
1/15

Foto di: Srinivasa Krishnan

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
2/15

Foto di: Srinivasa Krishnan

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
3/15

Foto di: Srinivasa Krishnan

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
4/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
5/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda Team

Marc Marquez, Repsol Honda Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
7/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
10/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
11/15

Foto di: Honda Racing

Marc Márquez, Repsol Honda Team

Marc Márquez, Repsol Honda Team
12/15

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Marquez, Repsol Honda

Marc Marquez, Repsol Honda
13/15

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda

Marc Marquez, Repsol Honda
14/15

Foto di: Repsol Media

Marc Marquez, Repsol Honda

Marc Marquez, Repsol Honda
15/15

Foto di: Repsol Media

 

Articolo successivo
Quartararo: “Volevo uscire da solo, ma c’era Marquez”

Articolo precedente

Quartararo: “Volevo uscire da solo, ma c’era Marquez”

Articolo successivo

Rossi: "Marquez infastidisce? Non aggiungo altro"

Rossi: "Marquez infastidisce? Non aggiungo altro"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Evento GP della Malesia
Sotto-evento Q2
Piloti Marc Márquez Alentà Acquista adesso
Autore Oriol Puigdemont