Marquez: "Ho chiamato Lorenzo, ma penso di non aver fatto nulla di male!"

condividi
commenti
Marquez:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
04 ott 2018, 13:12

Il pilota del team Honda HRC su Lorenzo aggiunge: "Abbiamo visioni differenti e non voglio più perdere tempo su questa cosa". In questa settimana Honda ha provato ad Aragon la RC213V 2019.

Il percorso di Marc Marquez verso il settimo titolo mondiale procede spedito e se in questo fine settimana il catalano della Honda riuscisse ad andare via da Buriram con 4 punti guadagnati nei confronti di Andrea Dovizioso, potrebbe già pensare di vincere il titolo mondiale tra due settimane in Giappone.

Ora però è tempo di concentrarsi su Buriram, pista nuova che verrà affrontata per la prima volta dal Motomondiale. Marquez, così come altri piloti di MotoGP, ha già avuto modo di prendere confidenza con la pista in un test effettuato lo scorso febbraio.

"Credo che nel corso di questa stagione le cose siano cambiate molto. Noi e soprattutto la Ducati siamo di un altro livello. Yamaha non lo so, ma la nostra moto è cambiata tanto, è su un altro livello, incluso il motore. Il test andò bene, speriamo di iniziare il fine settimana con buone sensazioni".

Marquez affronterà quasi certamente questo fine settimana con un approccio cauto, pensando al Mondiale, ma dopo aver vinto ad Aragon potrebbe decidere di dare il massimo per vincere anche in Thailandia.

"Questa è una gara uguale alle altre. Lavorerò con l'intento di provare a vincere domenica, poi vedremo se sarà possibile o meno. Ad Aragon mi sentivo bene e ci sono riuscito, se non mi sentirò a mio agio qui non proverò. Durante la corsa capirò se mi dovrò accontentare o se potrò cercare di vincere".

Dopo Aragon, Lorenzo puntò il dito contro Marc, imputando al campione del mondo la colpa della sua caduta a inizio gara, in cui si è procurato una frattura a un piede.

"Abbiamo punti di vista differenti. Ho chiamato Lorenzo per sapere come stava, perché mi interesso sempre dei miei avversari e per il mio futuro compagno di squadra. Abbiamo visioni differenti di quello che è successo e credo di non aver fatto nulla di male, nulla d'altro che non abbia fatto nelle altre gare. Così giro pagina. Abbiamo fatto un buon test martedì ad Aragon, ora siamo in Thailandia e non voglio perdere più tempo parlando di tutto quello che è successo con Lorenzo".

Nel test svolto ad Aragon il team Honda HRC si è concentrato già sulla RC213V 2019: "Sì, abbiamo lavorato tutto il giorno con la moto dell'anno prossimo e molto poco su quella che stiamo usando attualmente", ha concluso Marquez.

Prossimo articolo MotoGP
Valentino: "La Yamaha non può permettersi altri due anni così e questo mi fa sperare"

Articolo precedente

Valentino: "La Yamaha non può permettersi altri due anni così e questo mi fa sperare"

Articolo successivo

Iannone: "Non so cosa aspettarmi qui a Buriram, ma a Phillip Island..."

Iannone: "Non so cosa aspettarmi qui a Buriram, ma a Phillip Island..."
Carica i commenti