Márquez amaro: “Non ho saputo cogliere l’occasione della pioggia”

Marc Márquez è stato molto autocritico dopo la doppia caduta nel Gran Premio di Francia, affermando che non c’era bisogno di finire a terra.

Márquez amaro: “Non ho saputo cogliere l’occasione della pioggia”

Marc Marquez è tornato in Portogallo dopo nove mesi di assenza e né a Portimao né a Jerez è riuscito ad avvicinarsi al suo livello abituale a causa degli impedimenti fisici essendo in pieno processo di recupero dalla frattura del braccio destro.

Tuttavia, questa domenica a Le Mans, nella caotica gara flag-to-flag iniziata sull’asciutto e finita in condizioni miste, abbiamo avuto modo di vedere il Marc Marquez di sempre, rapido nel cambio di moto e al comando della gara. Il campione che è in lui si è rialzato da una prima caduta ed è tornato in gara per rimontare girando più veloce dei primi, nonostante fosse indietro.

“Le sensazioni sono negative perché sento di non aver approfittato dell’opportunità che mi ha dato la pioggia, ma è parte del ritorno alle gare. A Jerez e Portimao è stato facile accettarlo, perché vedevo che fisicamente non ero in grado, ma qui con la pioggia ho potuto fare un po’ di più, era molto tempo che non ero in testa a una gara”, ha commentato il pilota Honda al termine della gara.

Nonostante le buone sensazioni, Marc si è mostrato contrariato: “Sono più arrabbiato della seconda caduta, la prima è una di quelle che può capitare, le condizioni erano delicate. Ma la seconda era totalmente superflua, stavo pensando più alla posizione sulla moto che alla gara e questo è pericoloso, non c’era bisogno”.

 

Anche se ha fatto autocritica, Marquez ha guardato il lato positivo: “Sono contento perché questo fine settimana si sono viste delle cose buone, soprattutto in gara quando ha iniziato a piovere. Sono riuscito a cambiare la moto, ad affrontare il flag-to-flag e a condurre la gara. Non è stato un problema e questa cosa mi fa stare più tranquillo”.

“Sull’acqua il fisico non era un problema e ho potuto guidare più o meno come volevo, sono stato veloce e abile, ma sull’asciutto ho notato i limiti. Si fanno passi in avanti e forse uno di questi riguarda quello che abbiamo visto oggi. Mi sentivo forte e a mio agio, ma non sono stato in grado di approfittarne e devo essere autocritico: con le condizioni che c’erano avrei potuto ottenere un gran risultato”.

Con questo primo zero da quando è rientrato, Marquez resta a 64 punti dal leader Quartararo e le opzioni di lottare per il titolo sono già compromesse: “Già avevo detto che quest’anno non avrei pensato al titolo, quello che è successo in questa gara non influenza i miei obiettivi, spero di rimpiangere questi punti a fine anno, sarebbe il segnale che andiamo forte. Mi manca molto per essere al cento per cento, soprattutto sull’asciutto”.

Ha iniziato a piovere molto forte proprio nel momento del cambio moto e questo è stata la fase migliore per Marc, che ha guadagnato posizioni superando Quartararo ed essendo il più rapido: “Sono entrato insieme a lui perché ho visto che non accelerava all’ingresso della pit lane ed era mezzo secondo avanti, quindi ho potuto sorpassarlo nel cambio moto, come avviene in Formula 1”.

“Sono fermo da quasi un anno, nel 2020 ho fatto solo una gara e non l’ho finita, è molto tempo che non gareggio. Avverto la mancanza delle gare, stare con altri piloti in pista, la lotta, i sorpassi...oggi era una grande opportunità, mi sono lasciato trasportare dalle buone sensazioni. Siamo stati pazienti e fa tutto parte del recupero, ma mi sarebbe piaciuto sfruttare la situazione di oggi perché era una grande occasione di fare un ottimo risultato. Anche se in queste condizioni ottenere un gran risultato avrebbe mascherato la realtà”.

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
1/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team, Tito Rabat, Pramac Racing
Marc Márquez, Repsol Honda Team, Tito Rabat, Pramac Racing
2/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
3/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
4/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
5/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
6/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
7/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
8/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
9/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
10/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
11/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
12/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
13/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
14/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
15/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
16/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
17/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
18/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
19/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
20/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
21/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Marc Márquez, Repsol Honda Team
Caída de Marc Márquez, Repsol Honda Team
22/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Caída de Marc Márquez, Repsol Honda Team
Caída de Marc Márquez, Repsol Honda Team
23/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
24/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
25/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
26/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
27/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Marc Márquez, Repsol Honda Team
Alex Rins, Team Suzuki MotoGP, Marc Márquez, Repsol Honda Team
28/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
29/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
30/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
31/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
32/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
33/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
34/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
35/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
36/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
37/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
38/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
39/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
40/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
41/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
42/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
43/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
44/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
45/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
46/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
47/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Marc Márquez, Repsol Honda Team
Marc Márquez, Repsol Honda Team
48/48

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condividi
commenti
Bagnaia fiero della rimonta: "Riesco sempre a reagire"

Articolo precedente

Bagnaia fiero della rimonta: "Riesco sempre a reagire"

Articolo successivo

Rossi: "Le gare 'flag to flag' sono più pericolose"

Rossi: "Le gare 'flag to flag' sono più pericolose"
Carica i commenti