MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
FP1 in
11 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
37 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
51 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
65 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
79 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
93 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
100 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
114 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
121 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
135 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
163 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
184 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
198 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
219 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
233 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
241 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
247 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
261 giorni

Marquez: "2 settimane fa non sollevavo manco un bicchier d'acqua"

condividi
commenti
Marquez: "2 settimane fa non sollevavo manco un bicchier d'acqua"
Di:
22 gen 2020, 11:50

Lo scorso novembre, il pilota della Honda si è sottoposto ad un intervento chirurgico alla spalla destra, infortunata in una serie di cadute avvenute nella parte conclusiva del 2019.

Marquez aveva già avuto la brutta esperienza dell'infortunio alla spalla sinistra, che si è trascinato per parecchio tempo prima dell'operazione di fine 2018. Confrontando le lesioni, ci si attendeva che il processo di riabilitazione potesse essere più semplice in questo caso, ma non è stato così.

Ad una quindicina di giorni dall'inizio del pre-campionato, fissato con i test di Sepang, Marc non è ancora salito su una moto dopo il test di fine novembre a Jerez, e spera di farlo prima di partire per la Malesia, altrimenti "avrebbe poco senso fare quei test".

"L'operazione a priori sembrava più semplice, ma non i tempi di recupero, per questo ho anticipato il più possibile l'ingresso in sala operatoria, dando la priorità al mio recupero. Sembrava tutto più semplice, ma la riabilitazione è più complessa, con qualche difficoltà. L'anno scorso sono stato molto onesto ai test e quest'anno sarà simile. Nelle ultime settimane abbiamo fatto un passo avanti, ma prima del 6 gennaio non ero per niente ottimista" ha spiegato Marc dopo aver presentato una mostra di immagini ad un evento Repsol.

 

"Sto facendo due ore di riabilitazione al mattino ed altre due al pomeriggio. Dedico quasi tutto il giorno al mio corpo, cercando di arrivare il meglio possibile ai test di Sepang, ma pensando sempre che la prima è in Qatar a marzo, e che le scadenze devono essere rispettate".

"La ripresa non è stata più intensa rispetto allo scorso anno. E' stata meno dolorosa, ma più difficile. Mi è stato già detto che quando apri una spalla ci sono molti nervi e muscoli e potresti toccare qualcosa che è molto importante per la mobilità e la forza della spalla. Questo è ciò su cui stiamo lavorando. Fino a due settimane fa, non avevo forza e non riuscivo a sollevare manco un bicchiere d'acqua. Ma negli ultimi giorni il nervo ha iniziato ad essere stimolato e siamo migliorati molto" ha spiegato.

In vista della stagione, l'infortunio può essere un handicap per Marc, che dovrà affrontare gli attacchi di alcuni rivali che sicuramente poroveranno a trarne vantaggio.

"Adesso è difficile sapere che tipo di stagione avremo, in ogni caso la spalla non mi priverà di nulla. L'anno scorso ho gestito gli allenamenti nelle prime tre o quattro gare. Quest'anno spero di poter arrivare al top già dalla prima gara. Sarà una stagione tosta: sembra che vincere il titolo dello scorso anno sia stato facile, ma non è stato così e quest'anno i rivali faranno sicuramente un passo avanti".

Leggi anche:

L'anno scorso il pilota della Honda non ha fatto vacanze per riprendersi dall'infortunio alla spalla sinistra e quest'anno è successa la stessa cosa con la destra. Per lui quindi sono due anni di fila senza sosta e senza stacco dalla grande pressione della lotta per il titolo.

"Si sta allungando il periodo senza sosta e questo è stato proprio uno dei problemi sollevati da Alberto Puig (direttore della HRC) quando abbiamo parlato di operare la spalla destra a novembre" ha detto Marc.

"Alberto analizza tutto e, quando abbiamo incontrato i dottori, una delle domande che mi ha posto era se fossi preparato a passare un altro inverno così. Ma io so che, se voglio realizzare i miei sogni, devo fare dei sacrifici e stabilire delle priorità. Anche se le mie vacanze erano già organizzate, ho dovuto annullare tutto, perché il sacrificio è l'unico modo per continuare a lottare per i titoli" ha concluso il campione del mondo.

Scorrimento
Lista

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
1/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
2/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
3/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
4/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
5/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
6/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
7/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
8/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
9/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
10/11

Foto di: Repsol Media

Marc Márquez, MotoArt

Marc Márquez, MotoArt
11/11

Foto di: Repsol Media

Articolo successivo
Sumi anticipa la Yamaha 2020: più "facile" in battaglia

Articolo precedente

Sumi anticipa la Yamaha 2020: più "facile" in battaglia

Articolo successivo

La Ducati apre le presentazioni di MotoGP oggi a Bologna

La Ducati apre le presentazioni di MotoGP oggi a Bologna
Carica i commenti