Marc Marquez: "Vincere con un altro team? Non mi importa ciò che dice la gente"

Marc Marquez, ospite #CasaSkySport, ha raccontato della trattativa che lo ha portato a firmare un contratto di ben 4 anni con la Honda.

Marc Marquez: "Vincere con un altro team? Non mi importa ciò che dice la gente"
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team
Marc Marquez, Repsol Honda Team, Tito Rabat, Avintia Racing
Marc Marquez, Repsol Honda Team

Questo 2020 doveva essere un anno molto particolare per Marc Marquez che non solo avrebbe potuto raggiungere Valentino Rossi a quota 9 titoli, ma avrebbe anche dovuto condividere per la prima volta in carriera il box con suo fratello Alex.

Purtroppo però il suo futuro, come quello di tutti, è stato messo in stand-by dal coronavirus che ha costretto la Dorna a bloccare il campionato MotoGP 2020 in attesa di ulteriori sviluppi.

Ospite della trasmissione #CasaSkySport, Marc Marquez ha raccontato alcuni retroscena sull'accordo tra il fratello e la Honda: "La firma è arrivata il lunedì notte. Puig ha un bel rapporto con i piloti, ma è anche molto professionale. Io ho provato a chiedergli cosa avrebbe fatto con il mio compagno di squadra e lui mi ha risposto che non erano affari miei e che dovevo solo pensare a vincere la gara di domenica".

Leggi anche:

In questi mesi però la Honda ha fatto un doppio colpo in casa Marquez assicurandosi anche la firma di Marc per i prossimi 4 anni. Una notizia che ha colto di sorpresa tutti quelli che si aspettavano ad un suo possibile cambio di scuderia.

Lo spagnolo in merito a questa questiona ha così raccontato: "L'idea di rinnovare per 4 anni è partita dalla Honda. Io onestamente non ci avevo mai pensato. Non so se in futuro cambierò team, nella vita mai dire mai. A me non importa quello che dice la gente. So che alcuni dicono che se non vinco con un'altra moto non sono il migliore, ma a me non interessa. La mia scelta è stata dettata dal cuore".

Infine Marc ha spiegato cosa lo ha spinto a prendere questa decisione: "La Ducati ha chiesto informazioni, ma non ne abbiamo mai parlato perché prima volevo sapere la proposta della Honda e loro mi hanno offerto un progetto sportivo che non ho potuto rifiutare".

 
condividi
commenti
Lorenzo contro Agostini: “Ho fallito in Ducati? Questa è bella!”
Articolo precedente

Lorenzo contro Agostini: “Ho fallito in Ducati? Questa è bella!”

Articolo successivo

La MotoGP tratta con Jerez per le prime due gare del 2020

La MotoGP tratta con Jerez per le prime due gare del 2020
Carica i commenti