Motorsport.com's Prime content
Topic

Motorsport.com's Prime content

Lucio Cecchinello: "Ho tante soddisfazioni e questo mi ripaga"
Prime
MotoGP / News Intervista

Lucio Cecchinello: "Ho tante soddisfazioni e questo mi ripaga"

Di:

Sempre appassionatissimo, ma anche con i piedi per terra, l'ex pilota Lucio Cecchinello condivide con noi il suo sguardo sugli effetti dell'attuale crisi della MotoGP e su come crede che il campionato dovrebbe evolvere.

Lucio Cecchinello, 51 anni, ha conservato il fisico asciutto della sua carriera di pilota, ma è in qualità di team manager e proprietario di azienda che continua a girare per i paddock, a capo del team LCR, fondato nel 1996. Ora una delle strutture più storica in MotoGP, il team è il partner d’élite di Honda, l'unico al quale affida le sue moto satellite. La squadra è ora un protagonista chiave della classe regina e continua a resistere agli alti e bassi del campionato e del mondo, sembrando sempre avere la capacità di uscire dai guai, qualunque siano le difficoltà incontrate.

Tornato a una line-up con due piloti nel 2018 grazie al sostegno del suo costruttore e al programma di promozione delle giovani speranze asiatiche, il team LCR festeggia quest'anno il suo 25esimo anniversario. Un traguardo che molte squadre, per non dire aziende in tutti i campi, vorrebbero vivere. Ma è anche un punto di arrivo che corrisponde a una nuova crisi economica, causata dalla pandemia di COVID-19 del 2020, e che Lucio Cecchinello sta superando grazie alla salvifica combinazione di una buona gestione, la fortuna e il riconoscimento che sa di dovere agli organizzatori del campionato. Ha parlato a Motorsport.com di questo presente un po' instabile, ma anche del futuro che vede per la MotoGP.

condividi
commenti

LIVE MotoGP, Gran Premio d'Italia: Libere 3

Rossi omaggia Elio e le Storie Tese con il casco del Mugello

MotoGP | Honda anticipa: toglie i veli alla RC213V il 22 febbraio

MotoGP | Honda anticipa: toglie i veli alla RC213V il 22 febbraio

MotoGP
Lorenza D'Adderio

Honda svela la RC213V il 22 febbraio MotoGP | Honda anticipa: toglie i veli alla RC213V il 22 febbraio

MotoGP | Pecco, Vale e l’Academy “scaldano i motori” a Portimao

MotoGP | Pecco, Vale e l’Academy “scaldano i motori” a Portimao

MotoGP
Lorenza D'Adderio

Pecco e Vale girano a Portimao MotoGP | Pecco, Vale e l’Academy “scaldano i motori” a Portimao

MotoGP | Ecco come si prepara Marquez per il 2023

MotoGP | Ecco come si prepara Marquez per il 2023

MotoGP
Antón Quintiá

Come si prepara Marquez per il 2023 MotoGP | Ecco come si prepara Marquez per il 2023

MotoGP | Martin aperto a lasciare Ducati dopo il 2023

MotoGP | Martin aperto a lasciare Ducati dopo il 2023

MotoGP
Antón Quintiá

Martin può lasciare Ducati nel 2023 MotoGP | Martin aperto a lasciare Ducati dopo il 2023

MotoGP | Beirer: "KTM non può aspettarsi che Red Bull risolva tutto”

MotoGP | Beirer: "KTM non può aspettarsi che Red Bull risolva tutto”

Presentazione Red Bull KTM Factory Racing
MotoGP
Presentazione Red Bull KTM Factory Racing
Oriol Puigdemont

KTM non può dipendere da Red Bull MotoGP | Beirer: "KTM non può aspettarsi che Red Bull risolva tutto”

MotoGP | Il primo allenamento di Mir da pilota Honda con la CBR

MotoGP | Il primo allenamento di Mir da pilota Honda con la CBR

MotoGP
Antón Quintiá

La prima Honda CBR di Joan Mir MotoGP | Il primo allenamento di Mir da pilota Honda con la CBR

MotoGP | Marquez: “Per un po' il dolore ha superato la passione”

MotoGP | Marquez: “Per un po' il dolore ha superato la passione”

MotoGP
Charlotte Guerdoux

Marquez si apre sul suo dolore MotoGP | Marquez: “Per un po' il dolore ha superato la passione”

MotoGP | Honda: perché Kawauchi è l'uomo giusto per raddrizzare la rotta

MotoGP | Honda: perché Kawauchi è l'uomo giusto per raddrizzare la rotta

MotoGP
German Garcia Casanova

Honda: Kawauchi è l'uomo giusto MotoGP | Honda: perché Kawauchi è l'uomo giusto per raddrizzare la rotta