Lorenzo: "Sorpreso di quanto sono stato veloce. Peccato non essere in Q2..."

condividi
commenti
Lorenzo:
Di:
08 mar 2019, 21:33

Nel suo primo Gran Premio con la Honda, Jorge Lorenzo ha stupito con il secondo tempo nella FP1, ma poi ha concluso la giornata all'11esimo posto, fuori di un soffio dalla Q2 per il momento.

La bandiera a scacchi era già sventolata da più di un minuto e tutti i piloti erano già transitati sul traguardo. Tutti, tranne uno.

In quel momento Jorge Lorenzo occupava il decimo posto nella classifica cumulativa ed era virtualmente qualificato per la Q2 di domani. Un successo alla sua prima gara con la Honda e non al 100% dal punto di vista fisico.

Ma proprio in quel momento sul rettilineo è apparsa la Suzuki di Alex Rins, che è andata a prendersi l'ottavo posto, relegando il maiorchino in 11esima posizione.

"Sono molto felice perché ero molto a mio agio con la moto. Abbiamo un buon potenziale, anche se non siamo ancora vicini al livello che penso che possiamo raggiungere. Comunque sono rimasto sorpreso da quanto sono stato veloce" ha detto Lorenzo, dopo aver saputo che Marquez si era detto stupito della sua velocità.

Leggi anche:

"Nel pomeriggio non avevamo il set-up migliore per le basse temperature. Dovremo trovare una soluzione più adatta, perché la gara è proprio in quel frangente" ha detto dopo aver appreso che la gara non sarà anticipata di un'ora, come invece era stato richiesto dai piloti.

"Ogni volta che salgo sulla moto, riesco subito ad andare bene senza forzare e stiamo lentamente migliorando alcune cosine".

Lorenzo, che ha avuto delle difficoltà ad adattarsi alla Ducati, è contento di come stanno andando invece per il momento le cose con la RC213V.

"Sono rimasto sorpreso questo pomeriggio, perché sono riuscito ad essere veloce senza spingere troppo. E' una questione di set-up che non mi permette di essere sempre competitivo. Però sono ottimista".

"La cosa brutta è che sono fuori dalla Q2 e sembra che domani ci sarà vento, quindi condizioni complicate. Ma la cosa migliore è il potenziale che abbiamo mostrato" ha concluso con un bel sorriso.

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
1/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
2/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
3/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
4/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
5/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
6/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
7/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
8/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
9/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
10/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
11/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
12/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
13/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
14/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
15/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
16/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
17/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
18/18

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
Rossi: "Se non riesci a guidare al limite, è un attimo ritrovarsi quasi ultimo"

Articolo precedente

Rossi: "Se non riesci a guidare al limite, è un attimo ritrovarsi quasi ultimo"

Articolo successivo

Vinales ride: "Sapevo che Marc era dietro: volevo aiutarlo perché è infortunato"

Vinales ride: "Sapevo che Marc era dietro: volevo aiutarlo perché è infortunato"
Carica i commenti
Be first to get
breaking news