Lorenzo: "Questa volta non è saltata la catena, ma non posso dire di più"

condividi
commenti
Lorenzo: "Questa volta non è saltata la catena, ma non posso dire di più"
Di:
, Writer
15 apr 2019, 09:21

Il cattivo avvio stagionale di Jorge Lorenzo con la Honda poteva peggiorare solo con una caduta o un ritiro ad Austin, cosa che puntalmente è accaduta a causa di un problema meccanico.

Dopo due gare deludenti in Qatar ed in Argentina, Jorge Lorenzo ad Austin ha visto addirittura andare in ribasso le quotazioni del suo debutto con la Honda, perché è stato costretto al ritiro da una rottura.

"La moto ha avuto un problema che non mi ha permesso di finire la gara, è tutto quello che posso dire in questo momento. Non posso dire altro, ma non ha niente a che fare con ieri, non è stata la catena" ha spiegato Lorenzo.

"In qualifica il problema era stato che era saltata la catena, ma in gara è successo qualcos'altro. Stanno indagando. Mi è successo un paio di volte, ho provato a continuare, ma poi è capitato ancora ed ho deciso di fermare la moto".

Leggi anche:

Quando i giornalisti hanno provato a convincerlo a rivelare la natura del problema, Jorge ha tagliato corto: "Parlate con i tecnici della Honda".

Parlando invece di come stava andando la sua gara, ha detto: "La partenza questa volta è stata molto buona, ma poi mi mancava un po' di potenza ed ho perso alcune posizioni, ma in generale stava andando bene".

"In gara mi sentivo meglio rispetto al Warm-Up e penso che con le cadute degli altri avremmo anche potuto fare top ten, tipo ottavo o nono, perché il mio passo era migliore di quello di Pol Espargaro e di Bagnaia. Ma senza le cadute avrei comunque fatto 12esimo o 13esimo" ha riconosciuto.

"E' sempre una pista difficile per me, ma devo ancora capire molte cose. Faccio fatica nei cambi di direzione e qui ce ne sono ancora tanti" ha concluso il pilota della Honda.

Scorrimento
Lista

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
1/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
2/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat
3/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat
4/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat
5/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team's Honda seat
6/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
7/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
8/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
9/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
10/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
11/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
12/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
13/14

Foto di: Bob Meyer

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team

Jorge Lorenzo, Repsol Honda Team
14/14

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

 
Articolo successivo
Dovizioso: "La caduta dimostra che anche Marquez non ha tutto sotto controllo al 100%"

Articolo precedente

Dovizioso: "La caduta dimostra che anche Marquez non ha tutto sotto controllo al 100%"

Articolo successivo

Vinales ammette tutto: "Mi sono mosso prima e poi ho frainteso la penalità"

Vinales ammette tutto: "Mi sono mosso prima e poi ho frainteso la penalità"
Carica i commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie