Lorenzo prova vergogna per le frasi del padre su Sic

Lorenzo prova vergogna per le frasi del padre su Sic

In un'intervista aveva rilasciato commenti fuori luogo sulla morte di Simoncelli

Recandosi ai funerali di Marco Simoncelli, ieri Jorge Lorenzo ha dimostrato una volta di più la sua grande umanità. Con "SuperSic" c'era stato anche qualche attrito nel corso di quest'anno, ma lo spagnolo non è voluto mancare all'ultimo saluto dello sfortunato collega romagnolo (Il conrtario di altri big come Stoner, Pedrosa e Hayden). L'abbraccio sincero con il papà Paolo e le poche parole che ha scritto sul libro delle firme, scusandosi con Marco per le discussioni di quest'anno, hanno ancora una volta mostrato un bel lato del pilota della Yamaha. Una volta rientrato a casa, però, Jorge ha dovuto fare i conti con le dichiarazioni rilasciate in patria dal padre. In un'intervista il papa del maiorchino aveva definito Simoncelli "non adeguato alle corse da un punto di vista della preparazione mentale". Un pensiero da cui Lorenzo ha preso immediatamente le distanze su Twitter. "Sono tornato a casa dopo i funerali di Marco, un giorno triste in cui mi ha aiutato l'affetto dei tifosi così come quello della sua famiglia. Per questo non voglio che nessuno pensi che io sia d'accordo con quello che ha detto mio padre, quello che sto leggendo mi fa provare vergogna. Non è assolutamente questo il problema e quello che è successo sarebbe potuto capitare a chiunque di noi". Un altro bel gesto Jorge...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie