Lorenzo: "Non mi importa con chi parli Dovi del suo compagno"

condividi
commenti
Lorenzo:
Oriol Puigdemont
Di: Oriol Puigdemont
20 mag 2018, 07:35

Il pilota maiorchino ha risposto così alle dichiarazioni di venerdì di Dovizioso, che aveva detto di aspettarsi uno tra Petrucci e Miller in Ducati nel 2019. Per la gara di Le Mans invece è fiducioso di poter essere veloce come a Jerez.

Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team,
Jorge Lorenzo, Ducati Team,
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team
Jorge Lorenzo, Ducati Team

Jorge Lorenzo è arrivato a Le Mans dopo il suo weekend migliore a Jerez, dove però la corsa si è conclusa per lui con un incidente con Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa che ha mandato in fumo tutte le sue chance di podio.

"Le sensazioni sono simili a quelle di Jerez. Un poco alla volta, andiamo più veloci. Siamo stati veloci sia con la gomma nuova che usata" ha spiegato il pilota della Ducati.

Nel primo tentativo Jorge sembrava avere le carte in regola per lottare addirittura per la pole position, ma alla fine si è dovuto accontentare del sesto tempo.

"Pensavo di potermi piazzare in prima fila, ma gli altri erano davvero molto veloci" ha riconosciuto.

La cosa importante per lo spagnolo però è che il feeling sta migliorando in sella alla sua Desmosedici.

"Mi sento forte e capisco sempre di più la moto. Anche l'asfalto che ha solo un anno e mezzo ha fatto la differenza però".

Il pilota maiorchino poi ha parlato anche delle dichiarazioni di venerdì di Dovizioso, subito dopo il rinnovo, che ha detto di aspettarsi uno tra Jack Miller e Danilo Petrucci come compagno di squadra l'anno prossimo.

"Non so con chi parli del suo compagnp di squadra e non mi importa. Io parlo con Gigi (Dall'Igna) e cerco di fare dei buoni risultati per aumentare la fiducia reciproca".

Sulla strategia per la gara, partendo dalla seconda fila e pensando alla buona partenza che ha fatto a Jerez, Lorenzo spera di sfruttare il suo passo per stare davanti.

"A Jerez non mi aspettavo di stare in testa per così tanti giri, perché non avevamo un gran ritmo. Ma qui il nostro ritmo è molto simile a quello dei più veloci" ha concluso il #99.

Articolo successivo
Vinales: "Zarco è la prova degli errori che ha fatto la Yamaha"

Articolo precedente

Vinales: "Zarco è la prova degli errori che ha fatto la Yamaha"

Articolo successivo

Le Mans, Warm-Up: Marquez fa paura a tutti con la gomma dura

Le Mans, Warm-Up: Marquez fa paura a tutti con la gomma dura
Carica i commenti