Lorenzo: "E' dura, ma siamo primi e motivati"

Lo spagnolo ha spiegato che la sua gara è stata condizionata dall'infortunio nel warm-up

Lorenzo:
Quello di Le Mans è stato un weekend decisamente difficile per Jorge Lorenzo. Lo spagnolo era arrivato in Francia con la convinzione che potesse essere una pista favorevole alla Yamaha, invece si è ritrovato a fare i conti con delle Honda praticamente imprendibili. Senza contare poi la caduta nel warm-up che gli ha provato un infortunio ad un dito della mano destra, che in gara gli ha impedito di fare meglio del quarto posto finale: "Ho fatto un errore nel warm-up perchè ho spinto troppo forte con le gomme ancora fredde. Mi sono infortunato ad un dito, quindi sapevo che sarebbe stato difficile tenere un buon passo. Nel finale ho sentito molto dolore, quindi il meglio che potessi fare era pensare a tagliare il traguardo in quarta posizione" ha detto al sito ufficiale della MotoGp. Volendo guardare al bicchiere mezzo pieno, comunque il campione del mondo può essere soddisfatto della sua posizione di classifica, migliorata nonostante una gara durissima: "Sono motivato perchè non pensavo di poter finire tutte le gare tra i primi quattro. Ora sono in testa al campionato con 12 punti di vantaggio su Stoner. So che sarà dura e che dovremo migliorare parecchio la moto, ma siamo primi e molto motivati".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning