Lorenzo attacca Simoncelli in Grand Prix Commission

Lorenzo attacca Simoncelli in Grand Prix Commission

Jorge insiste: "E' troppo aggressivo". SuperSic risponde: "Mi teme perchè vado forte"

Chi pensava che la discussione tra Jorge Lorenzo e Marco Simoncelli fosse finita ad Estoril si sbagliava di grosso. "Super Sic" è stato additato nuovamente come pilota pericoloso nel corso della riunione della Grand Prix Commission andata in scena nella serata di ieri a Le Mans. Lorenzo, godendo anche dell'appoggio di Casey Stoner e di Andrea Dovizioso, ha chiesto una maggiore regolamentazione in materia di sorpasso, chiedendo di osservare con maggiore attenzione quei piloti che reputa un pò troppo aggressivi, indicando Simoncelli come esempio. Il pilota del team Gresini non ha reagito bene, lasciando la riunione, salvo poi tornare dopo essere stato convinto da Carmelo Ezpeleta, che gli ha spiegato che comunque si stava parlando serenamente e senza l'obiettivo di mettere qualcuno alla gogna. In ogni caso, all'uscita dalla riunione, la replica di "SuperSic" è stata decisamente piccata: "Lorenzo mi teme perchè vado forte" si è fatto scappare. Il campione del mondo in carica però ci ha tenuto a precisare di non temere nessuno e che il motivo dell'attacco è solo l'eccessiva aggressività del pilota italiano. Insomma, questa rivalità sembra proprio destinata ad andare avanti ancora a lungo...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo , Marco Simoncelli
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag navigatori satellitari