Leitner attacca la Ducati: "Dall'Igna crede di essere il più furbo e aggira le regole"

condividi
commenti
Leitner attacca la Ducati: "Dall'Igna crede di essere il più furbo e aggira le regole"
Di:
26 mar 2019, 10:35

Mike Leitner, team manager della KTM in MotoGP, ha attaccato duramente la Ducati, accusandola di barare sull'aerodinamica, perché Gigi Dall'Igna si crede più intelligente della concorrenza.

Il duro attacco di uno dei boss della KTM è arrivato a poche ore dalla sentenza della Corte d'Appello della FIM relativa allo spoiler utilizzato dalla Ducati sotto al forcellone in occasione del GP del Qatar.

Aspettando il verdetto, che in ogni caso arriverà prima del GP d'Argentina, il team manager della squadra austriaca ha chiarito la sua posizione riguardo alla vicenda.

Mike Leitner sostiene che a dicembre le regole relative all'aerodinamica 2019 era chiara a tutti i costruttori e che la Ducati quindi è andata contro lo spirito del regolamento.

"A dicembre non sarebbe stato permesso uno spoiler sotto al forcellone. Ma otto giorni prima del Gran Premio del Qatar, improvvisamente quel pezzo non aveva funzioni aerodinamiche, ma serviva a raffreddare la gomma posteriore" ha detto Leitner a Speedweek.

"Anche un bambino capisce che il carico aerodinamico generato da un pezzo installato sotto al forcellone, soprattutto se questo ha anche tre profili. Ma Gigi Dall'Igna crede di essere più furbo di tutti gli altri" ha aggiunto Leitner, riferendosi al direttore generale di Ducati Corse.

Secondo Leitner, la Ducati in questo modo ha anche tradito il patto tra le squadre che mirava a contenere i costi sullo sviluppo aerodinamico.

"I costi ci sfuggiranno di mano, perché solo una giornata di lavoro in galleria del vento costa 20.000 euro. E questo non garantisce che le gare miglioreranno" ha detto.

"Un aumento dei costi peggiorerebbe questo sport. Ducati protesta sempre per regole che sono stabili, mentre altri costruttori hanno costruito i loro prototipi 2019 sulla base delle indicazioni concordate nel mese di dicembre. La Ducati continua ad ingannare e a convincere il direttore tecnico aggirando le regole".

Scorrimento
Lista

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP

Andrea Dovizioso, Ducati Team, Alex Rins, Team Suzuki MotoGP
1/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Podio: Marc Marquez, Repsol Honda Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team

Podio: Marc Marquez, Repsol Honda Team, Andrea Dovizioso, Ducati Team
2/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing

Johann Zarco, Red Bull KTM Factory Racing
3/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, al comando

Andrea Dovizioso, Ducati Team, al comando
4/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
5/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
6/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team, nel primo giro

Andrea Dovizioso, Ducati Team, nel primo giro
7/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
8/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore Andrea Dovizioso, Ducati Team

Il vincitore Andrea Dovizioso, Ducati Team
9/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
10/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Il vincitore della gara Andrea Dovizioso, Ducati Team

Il vincitore della gara Andrea Dovizioso, Ducati Team
11/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
12/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
13/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing

Pol Espargaro, Red Bull KTM Factory Racing
14/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Andrea Dovizioso, Ducati Team

Andrea Dovizioso, Ducati Team
15/15

Foto di: Gold and Goose / LAT Images

Articolo successivo
L'altro "giallo" della vittoria di Dovizioso in Qatar

Articolo precedente

L'altro "giallo" della vittoria di Dovizioso in Qatar

Articolo successivo

Lorenzo: "Il polso va meglio e anche il dolore alla costola è molto meno"

Lorenzo: "Il polso va meglio e anche il dolore alla costola è molto meno"
Carica i commenti

Su questo articolo

Serie MotoGP
Autore Germán Garcia Casanova
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie