Le Mans, Libere 2: Dovizioso batte la best pole davanti a Marquez e Rossi

condividi
commenti
Le Mans, Libere 2: Dovizioso batte la best pole davanti a Marquez e Rossi
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
18 mag 2018, 13:05

Bella zampata per il ducatista, che nel finale è il solo a scendere sotto all'1'32". Marquez però è a meno di due decimi con la gomma dura al posteriore. Le Yamaha rialzano la testa con Valentino davanti a Vinales e Zarco.

Andrea Dovizioso ha celebrato alla grande il giorno del suo rinnovo con la Ducati, perché il forlivese ha chiuso la prima giornata di prove del GP di Francia mettendo la sua Desmosedici GP davanti a tutti a Le Mans, su una pista sulla carta non favorevole.

Il forlivese è stato il solo ad infrangere la barriera dell'1'32", ma soprattutto è riuscito a scendere sotto alla best pole del tracciato transalpino, spingendo la sua Rossa fino ad un 1'31"936.

Attenzione però al leader iridato Marc Marquez, perché lo spagnolo è riuscito a portare la sua Honda in seconda posizione pur utilizzando la gomma dura al posteriore, a differenza di tutti gli altri big, che nel finale hanno sfruttato la morbida. Il #93 ha girato in 1'32"104, staccato di 168 millesimi da "Desmodovi".

Su una pista che doveva essere un cavallo di battaglia, finalmente hanno rialzato la testa le due Yamaha ufficiali, con Valentino Rossi e Maverick Vinales che sono riusciti a portare le loro M1 in terza ed in quarta posizione a poco più di due decimi, separate tra loro da 25 millesimi. Nelle prime fasi lo spagnolo ha anche patito un problema tecnico, che ha costretto i meccanici della Casa di Iwata a montare i paraventi per coprire il loro lavoro.

A completare la top 5 c'è l'altra Yamaha del padrone di casa Johann Zarco, ma tra quelli che al momento sarebbero qualificati per la Q2 ci sono anche altri due ducatisti: stupisce però che quello messo meglio sia Jack Miller, sesto con la vecchia GP17 del Pramac Racing, mentre Jorge Lorenzo non è riuscito a fare meglio del decimo tempo, incassando oltre sei decimi dalla moto gemella di Dovizioso.

Tra di loro si sono inseriti anche i fratelli Espargaro: molto interessante la prestazione di Pol, settimo a meno di mezzo secondo con la KTM nonostante una scivolata alla curva 9, mentre Aleix è nono con la sua Aprilia, alle spalle anche della Honda ufficiale di Dani Pedrosa.

Questa volta quindi mancano all'appello le due Suzuki, con Andrea Iannone ed Alex Rins che hanno ottenuto prestazioni simili, chiudendo 14esimo e 15esimo, staccati entrambi di oltre otto decimi. Davanti a loro ci sono anche Cal Crutchlow e Danilo Petrucci, che hanno pagato anche le rispettive cadute alla curva 7 ed alla curva 6.

Così come a terra c'è finito nelle prime fasi Franco Morbidelli, che quindi non è riuscito a fare meglio della 20esima prestazione con la Honda della Marc VDS. L'elenco dei piloti finiti ruote all'aria poi si completa con la Honda di Takaaki Nakagami e l'Aprilia di Scott Redding.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 4 italy Andrea Dovizioso Ducati 20 1'31.936     163.874 304
2 93 spain Marc Márquez Alenta Honda 19 1'32.104 0.168 0.168 163.575 302
3 46 italy Valentino Rossi Yamaha 22 1'32.179 0.243 0.075 163.442 301
4 25 spain Maverick Viñales Yamaha 17 1'32.204 0.268 0.025 163.398 303
5 5 france Johann Zarco Yamaha 21 1'32.279 0.343 0.075 163.265 305
6 43 australia Jack Miller Ducati 22 1'32.302 0.366 0.023 163.225 299
7 44 spain Pol Espargaro KTM 18 1'32.414 0.478 0.112 163.027 304
8 26 spain Daniel Pedrosa Honda 21 1'32.466 0.530 0.052 162.935 304
9 41 spain Aleix Espargaro Aprilia 19 1'32.572 0.636 0.106 162.748 298
10 99 spain Jorge Lorenzo Ducati 18 1'32.576 0.640 0.004 162.741 305
11 35 united_kingdom Cal Crutchlow Honda 18 1'32.586 0.650 0.010 162.724 305
12 53 spain Tito Rabat Ducati 24 1'32.617 0.681 0.031 162.669 297
13 9 italy Danilo Petrucci Ducati 19 1'32.647 0.711 0.030 162.617 302
14 29 italy Andrea Iannone Suzuki 21 1'32.752 0.816 0.105 162.433 297
15 42 spain Alex Rins Suzuki 23 1'32.803 0.867 0.051 162.343 301
16 19 spain Alvaro Bautista Ducati 21 1'32.851 0.915 0.048 162.259 300
17 30 japan Takaaki Nakagami Honda 14 1'33.072 1.136 0.221 161.874 298
18 38 united_kingdom Bradley Smith KTM 20 1'33.318 1.382 0.246 161.447 303
19 55 malaysia Hafizh Syahrin Yamaha 21 1'33.435 1.499 0.117 161.245 301
20 21 italy Franco Morbidelli Honda 16 1'33.667 1.731 0.232 160.846 295
21 45 united_kingdom Scott Redding Aprilia 12 1'33.830 1.894 0.163 160.566 294
22 17 czech_republic Karel Abraham Ducati 18 1'33.942 2.006 0.112 160.375 301
23 12 switzerland Thomas Lüthi Honda 22 1'34.089 2.153 0.147 160.124 295
24 10 belgium Xavier Simeon Ducati 17 1'34.311 2.375 0.222 159.748 296
Prossimo articolo MotoGP