L'Aprilia "fonde" le sue ultime livree sulla RS-GP: torna il nero, ma resta anche il tricolore

condividi
commenti
L'Aprilia
Di:
22 feb 2019, 14:39

La Casa di Noale ha svelato i colori delle moto di Andrea Iannone ed Aleix Espargaro e bisogna dire che dalla fusione tra il nero dei primi due anni in MotoGP ed il tricolore degli ultimi due è nata una colorazione davvero accattivante.

Mancava solo l'Aprilia all'appello delle presentazioni delle squadra ufficiali di MotoGP per la stagione 2019 e oggi la Casa di Noale ha tolto i veli ai nuovi colori della RS-GP, alla vigilia degli ultimi test collettivi del pre-campionato, che si svolgeranno da domani a lunedì in Qatar.

Durante l'inverno la struttura è stata rinnovata parecchio e su tutti spicca l'arrivo in Veneto di Massimo Rivola, ex direttore sportivo della Ferrari che ha assunto il compito di CEO di Aprilia Racing, permettendo a Romano Albesiano di concentrarsi soprattutto sulla tecnica e sullo sviluppo della moto.

Non si può non citare poi quello di Andrea Iannone, che di fatto è il primo top rider che sale sulla RS-GP, e quindi anche sul fronte della line-up è stato fatto un passo avanti, visto che accanto a lui c'è l'esperto Aleix Espargaro, pilota noto soprattutto per la sua abilità nel dare indicazioni agli ingegneri per sviluppare la moto.

Ora toccherà alla pista dire se questa mezza rivoluzione potrà portare i frutti sperati, ma intanto un'altra novità si è vista anche sulle carene delle RS-GP, con una livrea completamente rinnovata rispetto a quella tricolore che abbiamo visto nelle ultime due stagioni.

Leggi anche:

Ora il colore dominante è il nero e il tricolore è rimasto, ma per coprire solamente la zona del serbatoio e quella del codone, oltre alla parte più alta del cupolino e quella più bassa della carena. E bisogna dire che il primo impatti visivo è veramente gradevole.

Non sarà difficile poi distinguere i due piloti, perché le due colorazioni sono leggermente differenziate: ai lati del cupolino c'è una banda gialla su quella di Iannone, mentre è rosa quella presente sulla RS-GP di Espergaro, con chiaro riferimento alla colorazione dei caschi dei due.

In Qatar, per la gara di apertura della stagione, saranno addirittura tre le Aprilia in pista, perché avrà a disposizione la prima delle sue cinque wild card anche il collaudatore Bradley Smith, altro nuovo innesto che la Casa italiana ritiene fondamentale per la crescita della moto e per migliorare i risultati.

"È sempre rischioso parlare di aspettative prima di una nuova stagione, ma viene naturale quando si tratta di un reparto corse titolato come Aprilia Racing. Il palmares stesso ci impone una crescita costante, uno sforzo collettivo per arrivare alla competitività anche nella MotoGP. Al mio arrivo ho trovato un gruppo dove non mancano competenza e passione, oltre ad uno straordinario "attaccamento" alla maglia che sarà parte fondamentale del nostro progetto. Possiamo contare su due piloti dal talento straordinario che, seppur molto diversi, condividono la stessa straordinaria passione per questo sport. Non è esagerato pensare a noi come a Davide contro i giganti del motociclismo mondiale, ed è un paragone che non mi dispiace visto che, alla fine, Davide ce l'ha fatta" ha detto Rivola.

Scorrimento
Lista

Aleix Espagaro, Bradley Smith, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espagaro, Bradley Smith, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
1/4

Foto di: Aprilia Racing

Aleix Espagaro, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espagaro, Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
2/4

Foto di: Aprilia Racing

Aleix Espagaro, Aprilia Racing Team Gresini

Aleix Espagaro, Aprilia Racing Team Gresini
3/4

Foto di: Aprilia Racing

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini

Andrea Iannone, Aprilia Racing Team Gresini
4/4

Foto di: Aprilia Racing

Articolo successivo
L'Indonesia ha firmato un triennale per ospitare la MotoGP su un semicittadino

Articolo precedente

L'Indonesia ha firmato un triennale per ospitare la MotoGP su un semicittadino

Articolo successivo

Test MotoGP Losail: occhi puntati sul ritorno di Lorenzo sulla Honda

Test MotoGP Losail: occhi puntati sul ritorno di Lorenzo sulla Honda
Carica i commenti
Be first to get
breaking news